Ascolta il podcast

Polesine Gol

Rigori parati Dybala in Bala by DeltaPo da Oscar Cavallari

Rigori parati Dybala in Bala by DeltaPo da Oscar Cavallari

17 Ott 2017 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

“Dammi solo un minuto…”. Chissà se Davide Santon ha pensato a questo refrain quando è entrato in campo nel minuto finale al posto di bomber ‘triplete’ Icardi del derby che  Inter di Spalletti stava vincendo 3-2 sul Milan di Montella.
Sta di fatto che …anche quel minuto fa coraggio ad un giocatore che da tempo non gioca pur avendo un pedigree speciale , tra cui il ‘triplete’ con l’Inter storica di Mourino.
Ma la vita è uno yo yo e allora , l’importante è ripartire: vale per Santon come per i tanti giocatori ‘blasonati’ che si ritrovano in panchina magari in squadre di Serie D, come è successo anche domenica scorsa in casa Delta Porto Tolle che comunque mister Oscar  Cavallari ha riportato al successo.
Insomma , bello il Campionato di Serie A dove il Napoli è ‘Insigne’ …come squadra e come mach winner per l’1-0 vs la Roma che fa volare i partenopei come leader  visto peraltro che fa rallenty la Juve di Allegri che di domenica in domenica sta sbagliando rigori …Dybala in bala contro i portieri albanesi. Mentre bomber Immobile ne ha segnati 2 per la sua Lazio , winner 2-1 appunto sui bianconeri, dove Higuain resta sfortunatamente al …palo colpito da due passi col tap in sul portiere.
Intanto per la serie Delta Radio & Dintorni ci accontentiamo per pareggio veneto del Chievo a Sassuolo a ( 0-0) mentre la Spal continua a farsi risucchiare verso il fondo classifica per effetto della sconfitta per 2-1 allo stadio Dall’Ara di Bologna.
Questo nel derby emiliano contro  i rossoblu di mr Donadoni & vice Gotti.

E preso atto che nel posticipo il Verona al Bentegodi ha preso una grossa boccata d’ossigeno battendo 1-0  il Benevento, segnaliamo peraltro che questa settimana nella SERIE B non è andata troppo bene alle venete.
Soprattutto al Cittadella che ha perso 1-2 in casa al ‘Tombolato’ vs la Cremonese, mentre il Venezia ha fatto pari 3-3 fireworks ad Ascoli, con mister Pippo Inzaghi che se avesse vinto sarebbe stato addirittura capolista solitario.
Comunque Pippo Inzaghi con Venezia del presidente Tacopina sta facendo un ottimo lavoro, a conferma che ieri ( lunedì mattina) a Vicenza è stato premiato by AIC (Associazione Italiana Calciatori) dove i presidenti Damiano Tommasi e Sergio Campana hanno invitato anche Nicola Rizzoli, l’arbitro ‘mondiale’ che …nel 2009 a Rovigo ha premiato come ‘veterano’ l’arbitro Emilio Zilio , negli anni ’60 ‘guardalinee’ in Sere A insieme a Piero Begossi.

Non bene invece le squadre venete in SERIE C, visto che il Padova ha perso 2-1 a Teramo e anche l’occasione di andare in vetta perché il Bassano ha impattato 1-1 vs Triestina, mentre il Vicenza è andato ad impattare in bianco in casa della Fermana.
In una domenica che ha registrato però la significativa vittoria del Mestre ( 1-0 vs Reggiana) avvicinandosi così alla zona play off.

A questo punto eccoci arrivati alla SERIE D, Girone C, dove sono andato per Delta Radio in cronaca diretta dallo stadio Bettinazzi di Adria dove i granata di mr Mattiazzi hanno impattato 2-2 vs Cjarlins Muzane rammaricandosi per due pali colpiti dal golden boy Giacomo Marangon.
Contenta comunque l’Adriese per aver mosso la classifica considerando che i friulani del Cjarlins hanno comunque meritato il pari con un maggior possesso palla nella ripresa dove peraltro hanno costretto il portiere Miotti ad una ottima respinta sulla botta di Roveretto.
Per la cronaca hanno segnato Roveretto al 16’ pt per i friulani, quindi Rosati-rigore al 23’ e Martino al 41’ pt per i polesani, infine Smrtnik al 26’ st per il 2-2 finale.
Bene anche il Delta Porto Tolle di mr Oscar Cavallari che è andato a sbancare 2-0 il campo del Calvi Noale grazie alle reti di Vuthaj e Pasi-punizione tutte nel pt.
Da segnalare che su Il Gazzettino il buon Luca Crepaldi ha dato tutti voti positivi in pagella ai giocatori del Delta PT , salvo il 5,5 a Selimi perché “il suo retropassaggio corto è costato il rigore, poi parato da Bala” , mentre ‘senza valutazione’ sono risultati solo Gherardi e Masiero perché entrati solo nel finale a giochi già fatti.
In un girone dove si conferma leader la Virtus Vecomp di mr Gigi Fresco, winner 2-1 in casa dell’Union Feltre, tenendo così a distanza l’ArzignanoValchiampo anche se ha vinto 3-1 nel big match vs Belluno.
E così al secondo posto adesso, a 5 punti dalla capolista veronese, c’ è il terzetto ArzignanoValchiampo, Adriesem, Italenti Belluno, mentre alle loro spalle si è avvicinato il Campodarsego winner 4-0 vs Abano capitalizzando la doppietta di Kabine e le reti di Aliù e Radrezza.
Bene anche l’Este di mr Florindo wnner 1-0 sul Montebelluna, male invece la Clodiense che nel turno casalingo allo stadio ‘Ballarin’ di Chioggia ha perso 0-3 vs l’Ambrosiana.
A completamento segnaliamo con implicazioni play out i seguenti altri risultati:  Mantova – Legnago Salus 0-1 e Tamai – Liventina 1-0.
Scalando nel campionato di ECCELLENZA, segnaliamo nel Girone B l’ottima domenica della Piovese di mr Perrone supercapolista visto il 2-1 sul Real Martellago, ma anche il ritorno alla vittoria della polesana Porto Viro di mr Augusti che ha sbancato Nervesa grazie a match winner Zainaghi, consolidando così il suo secondo posto in tandem col Giorgione ( winner 4-2 vs Eclisse)
Per la cronaca è stata domenica positiva per la padovana Borgoricco di mr Ferrulli che ha sbancato il San Giorgio Sedico per 1-0, giornata positiva come pure per il Saonara Villatora che ha impattato 0-0 in casa Union Pro, mentre ricordiamo che il Cornuda Crocetta resta ultimo perché ha perso 6-2 in casa Union QDP.
E a completamento segnaliamo i seguenti altri risultati con implicazioni zona play out: Sandonà – Istrana 1-0 e Vittorio Falmec – LiaPiave 1-3.

Sempre in ECCELLENZA , ma nel Girone A, ci piace segnalare il pareggio della Vigontina San Paolo anche perché il gol dell’1-1 vs la Provese è stato segnato da Fabio Cazzadore , 5 gol in 6 partite nonché portovirese e figlio d’arte.
In un girone dove l’altra polesana Pozzonovo continua soffrire in zona play out , vista la sconfitta per 3-0 in casa del santa Lucia di Golosine.
Fermo restando che adesso il Villafranca VR si conferma leader in solitaria per effetto della vittoria 2-1 vs Montecchio Maggiore, staccando la Provese che ( vedi sopra) ha soltanto impattato.
Comunque resta ultimo il Valdagno Vicenza che ha perso 0-2 nel turno casalingo vs Caldiero Terme, così come il Vigasio ha perso in casa 1-3 vs Sona.
A completamento segnaliamo Bardolino – Euromarosticense 0-0; Cartigliano – San Martino Speme 3-2 e Valgatara – Belfiorese 1-1.

Buone nuove a questo punto in PROMOZIONE Girone C, dove il Loreo del neo mister Corrado Rodighiero parte subito con una vittoria , cioè 2-1 con reti di Padovan e Neodo vs Pro Venezia, lasciando così sul fondo il Dolo che ha perso 1-0 in casa dell’Ambrosiana Trebaseleghe. D’altra parte finora il Loreo dell’ex mister Nico Moretti aveva raccolto meno di quanto seminato, per cui la squadra costruita dal ds Massimo Bovolenta potrà sicuramente risalire la classifica verso zone più tranquille.
Nel frattempo in vetta continua lo slalom parallelo tra la capolista San Martino Luparense ( winner 5-0 vs Favaro) e l’Arcella ( winner 2-0 vs Spinea). Con la Vigolimesene in scia che non demorde , visto il largo 4-0 rifilato all’Albignasego.
Detto che la Solesinese di mr Borotto ha perso 3-1 in casa del Torre di mr Stefano Turetta, segnaliamo che anche il Due Carrare ha perso 2-1 a Maerne, mentre la Robeganese Salzano ha sbancato per 1-0 il campo del Graticolato.

Restando in PROMOZIONE , ma nel Girone A, stavolta il fanalino di coda è targato Badia Polesine, vista la sconfitta interna ( cioè 1-2 vs Seraticense) del team di mr Damiano Susto che peraltro poi ha rassegnato le dimissioni.
In un girone dove in vetta è salita l’Alba Borgo Roma perché winner 3-1 nella stracittadina vs Virtus VR e in sorpasso sull’Oppeano che invece ha perso 3-1 a Cadidavid.
A completamento con implicazioni play off e play out ecco i seguenti altri risultati: Albaronco – Longare Castegnero 1-3; Aurora Cavalponica – Castelbaldo Masi 2-1; Montebaldina- Croz Zai 8-1; Povegliano VR – Lugagnano 3-2 e San Giovanni Lupatoto – Garda 3-0.

Scendendo nel campionato di PRIMA CATEGORIA, eccoci nel Girone D, dove in vetta c’è stato un doppio rallenty. Vedi il ko interno della Tagliolese di mr Geminaiano Franzoso ( 0-2 vs Due Stelle)  e vedi il Monselice di Luca Simonato ( pari 1-1 a Maserà) , sicché vista la vittoria dell’Aurora Legnaro ( 1-0 vs Colli Euganei) adesso in vetta c’è il trio Monselice, Due Stelle, Aurora Legnaro di mr Pippo Maniero ( perciò in cover e in tandem winner con Fabrizio Zuccarin mr Scardovari).
Con in scia il Maserà e la Tagliolese che peraltro vengono avvicinate dal Pontecorr di mr Pizzinato che invece ha battuto 2-1 il Boara Pisani di mr Palmiro Gregnanin.
Con riferimento alle altre polesane segnaliamo le corroboranti vittorie dello Scardovari di mr Fabrizio Zuccarin ( 4-2 in casa del fanalino di coda Atletico Conselve, a cui non è servita la doppietta di Peruzzo per sbloccarsi da quota zero ) e della Fiessese di mr Marco Trambaioli ( 3-1 in casa dell’altro fanalino di coda Crespino Guarda Veneta di mr Casilli).
Nella zona play out registriamo altresì la vittoria de La Rocca Monselice ( 2-0 sul Cavarzere) mentre nel derby Stroppare vs Bassa Padovana è finita 1-1 salomonicamente.

In una domenica dove si è segnato su tutti i campi, come peraltro nella SECONDA CATEGORIA, Girone H, dove il Pettorazza di mr Stefano Bergo è neo leader per effetto di vittoria 1-0 sul Cà Emo, approfittando del fatto che la ex capolista Union Vis di mr Thomas Bonfante ha perso 2-1 in casa del Papozze di mr Cristian Cominato.
E così l’Union Vis è stata oltretutto agganciata dalla Turchese di mr Fusetto ( winner 1-0 a Baricetta) e dal Beverare ( solo pari 1-1 a Ceregnano vs Medio Polesine).
Detto che il Bosaro di mr Nasti resta ultimo anche se ha impattato 1-1 contro il Canalbianco di mr Emiliano Marini ( subentrato a Igor Panin) , segnaliamo con implicazioni play out il pirotecnico 3-3 tra Granzette e Boara Polesine, quindi il più normale 1-1 tra Salara e Frassinelle, ed infine l’importante vittoria per 2-0 del Grignano in casa della Villanovese.
Da segnalare nella TERZA CATEGORIA – PADOVA, che era  a riposo il San Martino di Venezze ( unica polesana del Girone D) , mentre in vetta sprinta il Merlara winner 2-1 ad Anguillara , inseguito dall’Atletico Granze ( winner 3-1 vs Borgoforte) e dal Pernumia ( perso 1-2 vs Deserto.
A completamento segnaliamo Polisportiva Tribano – Città di Castello 1-2; Redentore – S. Cat. Stanghella 2-1 ed infine Unione – Carpanedo 1-3.
Invece nella TERZA CATEGORIA – ROVIGO si è formato un nuovo tandem in vetta: cioè Ficarolese vincente 1-0 vs Buso, quindi San Pio X vincente 3-2 con tripletta di Andrea Borghetto vs Real Pontecchio.
Anche perché tra Duomo e Stientese è finita 1-1 , mentre lo Zona Marina ha seccamente vinto 5-0 ( doppietta Soncin) sul Roverdicré ancora a quota zero. Ricordato che era a riposo il Città di Rovigo ( stimolante e socio-istituzionalmente la domanda 'provocatoria' trasmessaci by Francesco Pavani "Ma a Rovigo il calcio interessa veramente?) , segnaliamo il primo punto di questo campionato conquistato dalla Giovane Italia Polesella per effetto del pareggio a reti bianche in casa dell’Audace Bagnolo, mentre il Polesine Camerini continua il suo trend positivo per effetto della vittoria per 2-1 sull’Altopolesine.

PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’/ STORIE MADE IN DELTA PO …DI BALA IN BALA COL PORTIERE CHRISTIAN PORTIERE ALBANESE ‘PARARIGORI” COME STRAKOSHA E BERISHA VS DYBALA JUVENTINO / E VITTORIE POLESANE IN SALSA FERRARESE – EMILIANA

PARARIGORI ALBANESE ANCHE BY DELTA PORTO TOLLE/ Meglio di così non poteva andare , l’esordio da titolare per Christian Bala , portiere del Delta Porto Tolle, classe ‘98 , visto che è stato pararigori a Noale. Insomma…il portiere Christian Bala , targato Delta PT e di origine albanese, ha parato un rigore come Strakosha e Berisha.
Davvero straordinario il calcio ogni domenica: Dybala in Bala, rigorosamente.

ALTRE STORIE POLESANE IN SALSA FERRARESE TRA DELTA DEL PO & DINTORNI/
Dicevamo di una ottima domenica Made in Delta Po, ed allora, dando uno sguardo alla dirimpettaia Emilia Romagna,  segnaliamo che la Comacchiese è capolista in Prima categoria ( però in tandem col Consandolo) per effetto di vittoria 3-1 in trasferta vs Basca, ma che in scia c’è subito il Mesola di mr Andrea Piombo coadiuvato dal fratello Luca come vice ( sono passato a salutarlo in settimana) anche perché winner 4-0 sul XII Morelli ( doppietta di Matteo Trombin, più sigilli by Hermas e bomber Grandi appena entrato.
E che dire della Copparese di mr Baiesi wrinner 3-1 vs Vade Sole Luna e ora seconda in Promozione?  Che il Made in Delta Po è un ‘unicum’ che sportivamente gravita nell’orbita del Wwf, come per certi versi questa rubrica Polesine Gol & Made in Delta Radio perché …web site in the world.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: