Mercoledì 05 Ottobre 2022

Home / Polesine Gol / Dilet-Tanti derby-pari e Maria Sole prima ‘arbitra’ Serie A

Dilet-Tanti derby-pari e Maria Sole prima ‘arbitra’ Serie A

04 Ottobre 2022
Commenti 0
Visite 25
9685e9e8b125c724317fc51d526913d7.jpg

Si dice che sono sempre gli episodi a fare la differenza. E allora ricordiamo subito che questa settimana ad Empoli c’è stato il ‘caso’ della ‘rimessa laterale’ effettuata una decina di metri avanti e che ha favorito Leao che poi ha fatto assist gol per Ballo Tourè al 93’ per il 2-1 pro Milan che poi lo stesso Leao ha arrotondato in pieno recupero per il 3-1 finale.
In un week end che oltre alle già citate vittorie del Milan e del Sassuolo, ha registrato anche la sconfitta dell’Inter di mr Inzaghi , 1-2 a San Siro vs la Roma di Mourinho, a conferma che i nerazzurri sono solo ottavi in campionato, sorpassati anche dalla Juventus di mr Allegri che invece ha vinto largamente 3-0 sul Bologna di mr Thiago Motta.
Intanto in vetta continua la corsa in tandem del Napoli di mr Spalletti (vincente per 3-1 sul Torino ) e dell’Atalanta di mr Giampiero Gasparini ( vincente di misura 1-0 sulla Fiorentina sterile).
Del Napoli vale la pena di sottolineare la doppietta di Anguissa + sigillo di Kvaratskhella, oltre al gran gioco della squadra miglior attacco del campionato; invece dell’Atalanta segnaliamo che la ritrovata imperforabilità difensiva ( solo 3 reti subite)  è frutto di un cambio tattico che fa anche risparmiare energie e quindi è garanzia di durata per l’Atalanta in questa stagione , al contrario delle passate stagioni con tanti gol segnati, ma anche sconfitte…difensive.
Con riferimento alle zone alte segnaliamo altresì la Lazio di mr Sarri é quarta in classifica grazie al 4-0 rifilato allo Spezia di mr Luca Gotti, e che nel posticipo del lunedì si è vista superare dalla forte Udinese terza in classifica perché brava a vincere per 2-1 al fotofinish e in trasferta a Verona.
Passando alle parti basse della classifica segnaliamo che la Sampdoria ha perso 0-3 vs Monza ed ha esonerato mister Giampaolo, mentre è stato salomonico pareggio 1-1 tra Lecce e Cremonese.
Restando ai massimi livelli nazionali, segnaliamo da Roma la ‘premiazione by Figc al polesano Raffaele Riondino per i suoi 40 anni di ‘dirigenza sportiva’ in casa Scardovari, una Storia d’amore lunghissima da dirigente , direttore sportivo e anche presidente , nella società delle “Tre Esse” che gioca in Promozione,
Una società, lo Scardovari, che ha rappresentato per tanti anni la “Storia dei Pescatori” del Delta Po in ambito nazionale, attraverso diversi Personaggi Story che abbiamo raccontato in modo ampio anche sul sito www.polesinesport.it oltre che nella mia trilogia libraria “Polesine Gol – Campioni & Signori”.
Restando in tema “Grande Calcio” , ma scendendo in SERIE B, segnaliamo che in vetta , in trio con Reggina e Brescia, c’ è il Bari di patron De Laurentis Jr tanto per non essere da meno di papà De Laurentis patron del Napoli leader nella massima serie.
Tutto questo perché il Bari ha rifilato tennisticamente 6-2 nel big match vs Brescia, e perché nel contempo la Reggina ha perso 1-0 in trasferta a Modena.
Attenzione però in scia al Genoa che è andato a vincere per 2-0 a Ferrara contro la Spal risucchiata a centro classifica, mentre è risalita la Ternana winner 2-0 a Cittadella.
Con implicazione anche da zona Play out segnaliamo altresì al vittoria per 3-1 del Cosenza sul Como fanalino di coda, quindi la sconfitta del Perugia penultimo ( 1-3 vs Pisa), mentre il Venezia ha stradominato vincendo 4-1  in trasferta a Cagliari.
A completamento segnaliamo Palermo – SudTirol 0-1 , Parma – Frosinone 2-1, infine il Benevento del neo mister Fabio Cannavaro che ha pareggiato 1-1 contro l’Ascoli.
Concludendo il nostro viaggio nel Grande Calcio eccoci in SERIE C , Girone A, dove il Novara di mr Cevoli si conferma leader per effetto di vittoria 3-0 sul Vicenza di mr Baldini.
Peraltro In scia segnaliamo in tandem al secondo posto Padova e Feralpi Salò perché hanno pareggiato 1-1 nel posticipo del lunedì, lasciando al quarto posto il Sangiuliano  winner 3-1 vs Piacenza ( fanalino di coda ed esonerato mr Scalisi).
Intanto a Mantova la tifoseria ha contestato la società, il suo presidente Setti, il ds Battisti e mister Corrent, dopo l’asfittico 0-0 vs Pro Sesto e il solo terzultimo posto a quota 4.
Stesso risultato in bianco tra Renate e Pordenone di mr Di Carlo, mentre la vicentina ArzignanoValChiampo ha impattato 1-1 vs Trento.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo Albinoleffe – Lecco 1-1 come Juventus U23 – Pergolettese , mentre il Pro Patria ha battuto 2-1 la Pro Vercelli, così come la Triestina ha vinto 3-2 vs Virtus Verona di mr Gigi Fresco.
Eccoci quindi arrivati nel Calcio DILETTANTI, partendo dalla SERIE D, Girone C, dove segnaliamo che resta capolista solitario il Campodarsego anche se ha perso 3-2 a Montecchio Maggiore.
Andamento lento nelle zone alte però, perché al secondo posto restano seconde appaiate l’Este di mr Luca Pagan ( solo pareggio 2-2 vs Torviscosa) e la Clodiense di mr Andreucci ( solo 0-0 in casa Luparense e un palo per parte) che era rimasta in dieci per l’espulsione al 22’ pt dell’attaccante Aliù.
Unica a risalire Caldiero Terme vincente 2-1 vs Villafranca e che perciò ha agganciato la Virtus Bolzano ( sconfitta 2-0 a Mestre) e il Legnago Salus ( solo 0-0 vs Adriese).
Per i polesani di mr Roberto Vecchiato, il rammarico di aver colpito una traversa con Moras.
Detto che sul fondo , agganciato dal Mestre, troviamo Dolomiti Bellunesi perché ha perso 2-4 vs Cartigliano, segnaliamo a completamento la vittoria esterna del Portogruaro per 1-0 in casa del Cjarlins Muzane, quindi pari 2-2 tra Levico e Montebelluna.
Saltando in commento ai campionati di ECCELLENZA perché non ci sono squadre polesane iscritte, ricordiamo soltanto che il Treviso con bomber Dario Sottovia in gran spolvero ( 2 reti, nel largo 5-0 vs Cavarzana Limana) si conferma secondo soltanto perché ha giovato una partita in meno rispetto al calvi Noale ( che peraltro ha vinto 1-0 in trasferta vs Giorgione).
Scendendo invece nel campionato di PROMOZIONE, segnaliamo nel Girone C, i quattro pareggi per le squadre polesane, mentre in vetta si conferma leader solitaria la Villafranchese che ha battuto per 3-0 Euganea Rovolon Cervarese ( ultima e solitaria a quota zero).
Tra l’altro al secondo posto troviamo il terzetto, Cavarzere, Limena e Azzurra Due Carrare, perché Il Cavarzere di mr Roberto Mantoan non è riuscita a concretizzare la sua supremazia di gioco rispetto al team dei ‘Pescatori” allenati da mr Giacomo Fecchio, che peraltro nel finale hanno colpito una traversa con Maistrello.
E perché invece il Limena di mr Prisco ha battuto 2-1 l’Abano di mr Carlo Perrone, grazie alla doppietta di Sergio Bordin, così come l’Azzurra Due Carrare di mr Diego Sandon è stata brava a vincere 1-0 in trasferta vs Saonara Villatora grazie a match winner Destro , con deviazione difensiva di Minotto, in pieno recupero.
Dicevamo dei pareggi delle squadre polesane e allora ricordiamo il risultato in bianco nel derby tra Porto Viro di mr Pino Augusti e il Pettorazza di mr Stefano Bergo .
Ma è stato pareggio salomonico 2-2 anche nell’altro derby polesano tra Badia Polesine di mr Cavazzana ( reti Diagnè e Gennaro per i locali) e il Loreo di mr Sandro Tessarin (doppietta di Neodo, per gli ospiti).
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo anche Arre Bagnoli Candiana – Monselice 1-1, con vantaggio ospite di bomber Djordievic e pareggio locale con Zaghetto in piena zona cesarini.
Passando alla PRIMA CATEGORIA, non è andata bene alle tre squadre polesane nel Girone E.
Infatti l’unica a pareggiare è stato il Fratta Polesine di mr Silvano Tumiatti che non ha scardinato la difesa vicentina dello Janus Nova, consentendo ai vicentini di muovere finalmente la classifica e conquistare il suo primo punto.
Invece ha perso malamente la Fiessese di mr Encio Gregnanin punita dal pesante 3-0 a Montegalda contro il Due Monti, così come ha perso la Union Vis di mr Luca Boldrin per 1-2 contro la capolista Montegrotto.
Inoltre nelle zone alte la seconda classificata Spes Pojana ha vinto 2-1 vs AQS Borgo Veneto, così come il Merlara ha vinto 2-0 inguaiando al Solesinese che resta ultima a quota zero.
A completamento segnaliamo il pareggio in bianco tra La Rocca Monselice e Sacra Famiglia oltre al pareggio 1-1 tra Usma Padova e Colli Euganei.
Molto più positivo il percorso delle squadre polesane sempre in PRIMA CATEGORIA, ma nel Girone G, a partire dal fatto che in vetta è salito solitario il Rovigo del DG Andrea Bimbatti e di mr Davide Pizzo bravi a vincere 1-0 in trasferta a Pontelongo vs Pontecorr -ultimo con match winner Allegrucci, dopo peraltro aver sprecato con lo specialista Zagli un rigore calciato sul palo.
Bene però in scia anche il Crespino Guarda Veneta di mr Favara , tanto più che ha rifilato secco 4-0 al Cartura dominando i padovani.
Comunque al secondo posto in trio col Crespino G.V. del DS Gregnanin, ci sono  Azzurra Legnaro e Codevigo che nello scontro diretto hanno impattato 3-3 scoppiettante.
Delle altre polesane segnaliamo la vittoria della Tagliolese di mr Longo per 3-1 ( reti polesane di Costin, Tessarin, Roncon) vs Due Stelle , ma anche il primo punto conquistato dal Polesine Camerini di mr Sauro Banin grazie all’1-1 casalingo vs i lagunari del Nuovo San Pietro in Volta.
Mentre Albarella Rosolina Mare di mr Nico Franchin ha perso 1-2 contro la Santangiolese, e nel derby padovano tra Casalserugo e San Fidenzio è finita 1-1 salomonicamente.
Estremamente scoppiettante l’andamento dei due Girone di SECONDA CATEGORIA nei quali sono state impegnate le squadre polesane.
E così nella Seconda Categoria , Girone I tutto polesano, registriamo in vetta a punteggio pieno il solitario Medio Polesine di mr Massimo Broglio vincente nello scoppiettante 5-3 sullo Zona Marina, visto il triplo vantaggio iniziale ( doppietta Coviello, più Oladele e Gavioli)  e le reti finali degli ospiti nella ripresa.
In scia e in tandem il Destra Adige di mr Tullio Crocco e il Frassinelle di mr  che hanno rispettivamente vinto 2-1 vs Duomo di mr Coiro e per 1-0 sulla Turchese di mr Cristian Fusetto.
In un girone che vede sul fondo solitario a quota zero la Ficarolese sconfitta 2-1 a Grignano, segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati di giornata: Altopolesine – Stientese 2-1, Borsea – Cà Emo 2-2, infine Villanovese – Corbola 1-3.
Sempre in SECONDA CATEGORIA, ma nel Girone N, ha fatto rallenty la polesana Abbazia di mr Edy Bacchiega perché ha impattato 1-1 in trasferta a Ospedaletto Euganeo, lasciando così scappare in testa il Montagnana vincente invece 3-0 in trasferta vs C. Union.
Resta invece ultimo a quota  zero il Boara Polesine di mr Zanaga perché ha perso 2-0 in trasferta vs Junior Anguillara, come resta ultima a quota zero  la padovana  Borgoforte che ha perso 0-1 vs Polisportiva Tribano.
Da segnalare a completamento Pernumia – Atletico Granze 0-2 , quindi V. Cona – Castelbaldo 1-0, infine Villa Estense – Amatori Ponso 1-2.
Ed eccoci infine a completare questo nostro lungo viaggio panoramico con quanto è successo infine nella TERZA CATEGORIA – ROVIGO, dove in vetta restano ancora capolista in tandem Porto Tolle di mr Andrea Piombo e l’Arianese di mr Giulio Roma per aver vinto rispettivamente 5-0 sul Baricetta  ( poker di Matteo Trombin) e per 2-1 (doppietta Saidy) in trasferta vs Audace Bagnolo Canda .
Resta in scia il Bellombra vincente 1-0 in trasferta vs Real Pontecchio, fanalino di coda a quota zero come il Papozze sconfitto seccamente 5-1 in trasferta a Costa di Rovigo contro il Canalbianco di mr Agnoletto ( doppietta Capato).
A completamento segnaliamo la vittoria per 2-1 ( doppietta di Qytab) del Lauretum di pres Cesare Mirto e mr Simone Visentini sulla Giovane Italia Polesella di mr Cappellari, come la vittoria per 4-1 ( doppietta Manoli) della Rivarese su La Fenice Lusia, mentre è stato salomonico pareggio 1-1 nella stracittadina del capoluogo polesano tra San Pio X Rovigo e Roverdicrè.
PENSIERINO FINALE E CURIOSITA’/ Un fatto storico non ha bisogno di tanti preambolo. Perciò segnaliamo tout court che questa settimana ha fatto giustamente notizia in SERIE A la storica ‘prima volta ‘ di una donna arbitro.
Cioè l’esordio ‘sicuro  e professionale’ di  Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno ( perciò in copertina) , che ha arbitrato Sassuolo – Salernitana 5-0 , che poi in serata è stata anche ospite della Domenica Sportiva assieme ad Alfredo Tetralange, presidente AIA nazionale.


( Sergio Sottovia )

Condividi
Commenti
Scrivi il tuo commento
I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della privacy.
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 4 ottobre 2022

04-10-2022
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 3 ottobre 2022

03-10-2022
PARCO CHIUSO

PARCO CHIUSO-FUSARO IMPIANTI 01-10-2022

01-10-2022
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 30 settembre 2022

30-09-2022
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 29 settembre 2022

29-09-2022
Volontariamente Live
Volontariamente Live

Volontariamente Live 24 03 2022

28-03-2022
Polesine Gol
Polesine Gol

Chiudiamo 2021-22: ai Play out salvi Loreo e Boara Polesine

07-06-2022
PARCO CHIUSO

Parco chiuso 09-01-2022

12-01-2022
ISI Cooking
ISI Cooking

Cheesecake di ricotta ciliegie e cioccolato

15-07-2022
PARCO CHIUSO

Parco chiuso 16 01 22

18-01-2022
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 4 ottobre 2022

04-10-2022
Polesine Gol
Polesine Gol

Dilet-Tanti derby-pari e Maria Sole prima ‘arbitra’ Serie A

04-10-2022
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 3 ottobre 2022

03-10-2022
PARCO CHIUSO

PARCO CHIUSO-FUSARO IMPIANTI 01-10-2022

01-10-2022
Delta Radio News
Delta Radio News

Delta Radio News - radiogiornale del 30 settembre 2022

30-09-2022