Ascolta il podcast

Polesine Gol

Super Scardovari, bene Este & Delta PT, male Porto Viro

Super Scardovari, bene Este & Delta PT, male Porto Viro

12 Dic 2017 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Nella domenica dei pareggi in bianco tra le ‘grandi’ in Serie A, sono state scoppiettanti le vittorie per le migliori squadre del Delta Po.
Non so se mr Fabrizio Zuccarin giochi a tennis e Mr Alessandro Tessarin giochi a poker, ma di sicuro lo hanno fatto le loro squadre questa domenica dove si sono fatti sentire i rigori …dell’inverno.
Perciò possiamo dire che ha giocato a tennis lo Scardovari winner 6-2 vs Bassa Padovana e di sicuro ha giocato a poker il Delta Porto Tolle winner 4-1 v Montebelluna.
In una settimana che ha visto arrivare ‘tanto freddo invernale’ sui vari campi, addirittura con la neve che ha imbiancato diversi campi della provincia di Padova.
D’altra parte l’abbiamo vista anche in tv , la neve che domenica sera cadeva a San Siro dove il Milan di Gattuso ha battuto 2-1 il Bologna di Donadoni-Gotti , mentre a Genova è stata rinviata a martedì sera la partita tra Genoa e Atalanta.
In una SERIE A dove le grandi hanno fatto rallenty con tanti pareggi a reti bianche, vedi l’Inter di Spalletti che ringrazia Handanovic soffrendo a Torino ma impattando 0-0 vs la Juventus, vedi Napoli sprecone ma 0-0 vs Fiorentina, vedi Roma sciupone 0-0 contro il Chievo che però ringrazia Sorrentino-saracinesca.
Mettiamoci anche il 2-2 rocambolesco tra Spal e Verona e allora Noi della serie Delta Radio & Dintorni prendiamo atto dei tanti pareggi e del fatto che nel Grande Calcio sono tornati protagonisti i portieri con le loro ‘paratone’
Settimana interlocutoria invece per le squadre venete della SERIE B, considerato i pareggi in zona play off Cittadella – Avellino 2-2 e Venezia – Pro Vercelli 1-1, mentre segnaliamo new leader il Palermo davanti al tandem Parma & Frosinone e poi in tandem Empoli & Bari prima del Cittadella di mr Venturato e a seguire il Venezia di mr Pippo Inzaghi.
In un campionato dove è fanalino di coda la blasonata Ascoli.

Tutto bene invece in SERIE C , Girone B, per il Padova di Mr Bisoli anche se ha pareggiato in bianco vs la Reggiana, anche perché i blucerchiati restano leader sempre a + 6 sulla seconda, cioè la Sambenedettese  winner 1-0 in trasferta vs Albinoleffe, mentre scende al terzo posto il Renate  perché ha perso 3-1 a Fermo.
Aggiungiamo a livello veneto che il Bassano ha perso 1-0 nel turno casalingo vs Vicenza e che il Mestre ha perso 2-1 a Santarcangelo ( penultimo davanti al Fano), mentre il Pordenone del fantasista polesano Dejan Danza ‘da Bergantino’ era a riposo in attesa della prossima straordinaria sfida in Coppa Italia vs il Milan.

A questo punto eccoci in SERIE D, Girone C, dove hanno tutte vinto quelle davanti. Vedi leader Virtus Vecomp VR 3-2 in sorpasso finale n casa della Liventina, vedi il Campodarsego di mr Fonti per 2-1 in casa ( ma al freddo e sotto la neve incipiente) contro l’Adriese di mr Mattiazzi.
Per la cronaca sono andati in vantaggio i padovani su rigore con Kabine al 36’pt, quindi raddoppio al 6’ st con MIchelotto, infine ha riaperto i giochi su punizione Marangon per i granata polesani, che peraltro hanno fatto turn over iniziale a centrocampo con Chin titolare ( sostituito poi da Bellemo) ,inerendo anche i neo acquisti Tescaro ( poi sostituito da Martino) e Incatasciato ( subentrato a Pregnolato), mentre bomber Santi ha giocato tutta la partita.
E visto che l’Arzignano è terzo perché ha vinto rocambolescamente 4-3 sulla Clodiense, adesso al quarto posto ritroviamo più staccato il Mantova che ha solo pareggiato in bianco e in casa vs Ambrosiana.
Purtroppo resta ultimo l’Abano schiacciato nel secondo tempo a Legnago da un tennistico 6-1. Bene invece l’Este di mr Florindo winner 2-1 sull’Union Feltre che perciò ha fatto sorpasso sull’Adriese oltre che sul Belluno ( 1-2 perso vs Tamai), mentre in zona salvezza segnaliamo Calvi Noale sconfitto 1-0 dal Cjarlins Muzane.

Domenica …di freddo invece per tutte le squadre polesane dei migliori campionati veneti.
Infatti in ECCELLENZA , nel Girone B continua il trend negativo del Porto Viro sconfitto
2-0 in casa del LiaPiave e perciò adesso terzultimo assieme all’Union QDP che invece ha impattato 1-1 a San Donà.
In un girone che vede in vetta la Piovese anche se ha perso 3-1 nel big match in casa della CareniPIevigina. E così al secondo posto ad un solo punto dalla vetta c’è l’Istrana che ha pareggiato 1-1 vs San Giorgio Sedico, con in scia il San Donà e appunto CareniPievigina.
Detto che penultimo resta Saonara Villatora ( pari 1-1 vs Martellago) e che ultimo è sempre più solo il Cornuda Crocetta ( solo 0-0 vs Borgoricco), segnaliamo altresì Giorgione – Union Pro 2-3 e Vittorio Falmec – Nervesa 1-0.

Facendo il solito excursus anche in ECCELLENZA, Girone A, ricordiamo che i cugini del Pozzonovo hanno impattato 1-1 vs Valgatara, restando così terzultimi come Bardolino (1-1 a Vigasio) e come Euromarosticense ( vinto 2-0 vs Provese).
Va detto altresì che resta in vetta il Villafranca VR anche se ha perso in casa 0-1 vs Cartigliano adesso in scia a soli 2 punti di distanza.
Ma attenzione alla Belfiorese perché aggancia al terzo posto il Caldiero Teme battuto 1-0 , mentre a completamento con implicazioni play out segnaliamo Montecchio – San Martino Speme 3-1, Santa Lucia Golosine – Valdagno VI 1-3 e infine Sona- Vigontina San Paolo 1-3.

Dicevamo della giornata ‘storta’ delle polesane… Ecco allora che in PROMOZIONE, Girone A il Badia Polesine di mr Merlin ha perso 4-1 in casa del Garda, facendosi così risucchiare in zona play out, agganciato dal Castelbaldo Masi di mr Beppe Conti che in casa ha rifilato 4-1 alla Virtus VR penultima ( doppietta di Montagnani + sigilli Princi iniziale e Petrosino finale).
In vetta intanto si conferma leader il San Giovanni Lupatoto winner 3-0 nel derby veronese vs Cadidavid, mentre in scia l’Aurora Valcaponica ( winner 2-1 vs Montebaldina) ha agganciato Alba Borgo Roma ( sconfitta 1-0 in trasferta vs Crozzai).
A completamento segnaliamo che il Lugagnano resta ultimo ( solo pari 1-1 a Longare Castegnero) mentre il Povegliano-terzultimo ha impattato 2-2 in casa dell’Albaronco.
Infine segnaliamo Oppeano – Seraticense 1-0.

Tanta amarezza , sempre in PROMOZIONE ma nel Girone C, per il fanalino di coda Loreo di mr Corrado Rodighiero sconfitto 5-2 in casa contro la Vigolimenese ( ora terza) , sprecando il vantaggio meritato grazie alla doppietta di Boscolo Melo e subendo ‘troppe reti’ nel finale.
In un girone dove in vetta viaggia spedita la Luparense San Martino winner 2-0 in casa della Pro Venezia, staccando adesso di ben 7 punti l’Arcella purtroppo sconfitta 2-1 nel derby padovano in casa dell’Ambrosiana Trebaseleghe.
In zona play off segnaliamo altresì lo Spinea ( 2-2 a Dolo), con un terzetto alle sue spalle.
Nello specifico il Graticolato che ha impattato 1-1 in casa del Due Carrare dove il portiere locale Dardengo emulando Brignoli ( vedi in appendice Pensierino finale & Curiosità) ha segnato il gol del pareggio sull’ultimo calcio d’angolo per i padovani.
Ma a quota 19 come il Graticolato e l’Ambrosiana Trebaseleghe c’è anche il Torre perché ha sbancato per 3-1 il campo del Maerne.
A completamento segnaliamo Albignasego – Favaro 0-1 e Solesinese – Robeganese 3-3, con i locali che nel recupero erano sotto 3-1 ma hanno segnato con Verza e Zanetti per un pari incredibile.

A questo punto eccoci in PRIMA CATEGORIA, Girone D, dove lo Scardovari ha fatto …match point liquidando per 6-2 la Bassa Padovana grazie alle doppiette di Marco Sambo e Mattia Corradin oltre alle reti di Bellemo e nel finale di Vendemmiati evergreen specialista su punizione ( perciò in foto cover l’ultima gioia-gol).
E così Mr Fabrizio Zuccarin & Scardovari sono leader solitari visto che l’Aurora Legnaro di mr Pippo Maniero non è andata oltre l’1-1 in casa del Pontecorr di mr Pizzinato.
Al terzo posto, ma più staccato, si insedia il Due Stelle winner al fotofinish 2-1 vs Monselice , perché in sorpasso sul Maserà sconfitto 2-0 in trasferta contro la Tagliolese di mr Geminiano Franzoso ( doppietta di Kevin Benazzi che non ha fatto tris solo perché ha sprecato un rigore).
Bene il Boara Pisani di mr Palmiro ‘Encio’ Gregnanin winner 4-1 ( doppietta De Venz) sul Crespino Guarda Veneta di mr Casilli ( ultimo a zero punti) che ha resistito per 65 minuti prima di crollare nel finale.
Ha perso invece per 2-0 la Fiessese di mr Trambaioli in casa del Colli Euganei.
A completamento con implicazioni play out segnaliamo la vittoria dello Stroppare a Cavarzere ( 3-0 doppietta Lissandrin + Lazzari) e della Rocca Monselice ( 2-0 vs Atletico Conselve).

A questo punto eccoci in SECONDA CATEGORIA, Girone H dove in testa si confermano appaiati la Union Vis di mr Thomas Bonfante e il Pettorazza di mr Stefano Bergo perché vincenti rispettivamente 4-1 in casa del Canalbianco penultimo e 3-2 in casa con vs Villanovese con doppietta di Mazzucco e rigore fotofinish trasformato da Bellan.
Però resta in scia a -2 la Turchese di mr Christian Fusetto che ho visto vincere 3-2 a Fenil del Turco sul Papozze di mr Cristian Cominato , il superbomber che in carriera ha segnato la bellezza di 278 gol.
Per la cronaca, in una giornata freddissima, e che ho raccontato in diretta per Delta Radio, con questa sequenza reti: vantaggio locale al 14pt Crepaldi, pareggio ospite al 14’ st Talpo-rigore, quindi Turchese in doppio allungo col rigore trasformato da Gabban e il gol tap in di Granziero su traversa colpita da Gabban , prima del’inutile gol finale di Vettore per il Papozze.
In una domenica di tanti gol segnati, come il 7-1 del Bosaro di mr Beppe Nasti in casa del Baricetta ultimo, con doppiette di Zacconella e Toffalin.
Come il 5-3 del Cà Emo ( doppietta Scaranaro) sul Grignano ( doppietta di Giannone), come il 3-2 del Granzette sul Salara cui a nulla è servita la doppietta di Bevilacqua.
A completamento segnaliamo con implicazioni play out Boara Polesine – Medio Polesine 4-1 ( decisiva la doppietta di Brunello) , mentre è finita pari 1-1 la sfida tra Frassinelle e Beverare.
Novità invece in vetta alla TERZA CATEGORIA – ROVIGO dove è leader lo Zona Marina grazie all’1-0 in casa della Giovane Italia Polesella con match winner Stoppa a dieci minuti dal termine.
Fa rallenty invece la Stientese di mr GM Pellegrini perché ha solo impattato 2-2 vs San Pio X, così al terzo posto si è avvicinato il Polesine Camerini di mr Sauro Bellan vincente 2-1 in trasferta vs Nuova Audace Bagnolo.
Ma non demorde il Real Pontecchio del neo mister Francesco Milan winner 5-1 a Roverdicrè, così come l’Altopolesine di mr Diazzi winner 2-1 in trasferta a Rovigo contro il Buso, mentre è finita a reti bianche la sfida tra Città di Rovigo e Ficarolese.

A completamento i questa nostra settimanale panoramica segnaliamo nella TERZA CATEGORIA – PADOVA la vittoria di misura 1-0 da parte del tranquillo Union San Martino di mr Mauro Bertipaglia, giocatore-allenatore alla veneranda età di 48 anni.
In una sfida che era da vincere contro il fanalino di coda Città di Castello e nella quale ci ha pensato match winner Talpo col rigore trasformato subito in avvio.
In un Girone che vede in vetta la novità Merlara winner 5-1 in trasferta contro Santa Caterina Stanghella , in sorpasso sull’Aurora Granze che invece ha perso 1-0 nel turno casalingo vs Pernumia.
Ma attenzione però allo Junior Anguillara perché è terzo ma dovrà recuperare la partita rinviata a Carpanedo.
Infine, ricordato che era a riposo il Redentore, segnaliamo questi ultimi risultati a completamento: Borgoforte – Polisportiva Tribano 1-2 e Deserto – Unione 3-2.

PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’/ A DUE CARRARE IL PORTIERE DARDENGO ‘EMULA’ BRIGNOLI DEL BENEVENTO E IN PIENO RECUPERO SEGNA IL PAREGGIO VS GRATICOLATO
La domenica scorsa era successo a Benevento dove il portiere Brignoli aveva segnato di testa il pareggio per il primo punto in Serie A della squadra locale contro il Milan di neo mister Gattuso.
Adesso un fatto analogo si è verificato nel Calcio Dilettanti visto che domenica , precisamente a Due Carrare in provincia di Padova, il locale portiere Dardengo ha emulato il portiere Brignoli del Benevento andando a segnare in pieno recupero il gol del pareggio 1-1 contro il Graticolato.
Unica variante il fatto che Dardengo ha segnato di piede e non di testa, ma la gioia-urlo alla Tardelli ma soprattutto alla Brignoli, alla fine è stata la stessa, per la gioia di tutta la tifoseria del Due Carrare e di chi ama il calcio con tutte le sue straordinarie e imprevedibili emozioni.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: