Ascolta il podcast

Polesine Gol

Delta PT 3gol ma ‘Ghe’ solo pari, vola Adriese coi Santi

Delta PT 3gol ma ‘Ghe’ solo pari, vola Adriese coi Santi

11 Dic 2018 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Non è stata ‘full smile’ il nostro week end sul Delta Po. Infatti nonostante la ‘doppietta’della new entry Dario Sottovia + gol tapin di capitan Gherardi sul palo colpito empre by Dario Sottovia , per il Delta PT di mr Zattarin in versione ‘Babbo Natale’è arrivato solo il pari-recuperato vs la Clodiense del volpone Mario Vittadello.
Ben diverso invece il sabato del villaggio ‘Serie D’ per la capolista Adriese di mr Florindo che con l doppietta esterna di Santi-gol rinsalda la sua leadership.

Pensate! Per Dario Sottovia da Campodarsego ma ex Rezzato e prima ancora ex Mestre , ma anche per il Delta PT coi suoi 2 gol e un palo pro team di patron Mario Visentini, sarebbe stata una domenica ‘da ‘perfect game’.
Come quello di Lucky Luciano Sottovia sempre da Campodarsego che nel 1965 in Australia fece strike in serie fino a quei “300 punti” nel Ten Pin bowling che ovviamente resta un record soltanto uguagliabile da parte di tutti, compresi gli azzurri dell’Italia che sorprendentemente questa settimana hanno vinto il titolo Mondiale di Bowiling ad Hong Kong battendo i superpronosticati Statunitensi.
Per farla breve , poi il Delta PT di patron Mario Visentini ha ‘ingaggiato’ Dario Sottovia da Campodarsego e … me lo sono trovato in campo da subito nella squadra allenata da GL Zattarin, anche perché il mister …l’aveva avuto giocatore nel suo Este quando andai a vedere e salutare per la prima volta Dario ‘piccolo grande bomber’, che poi ho rivisto a Feltre quando giocava nel Mestre.

Questa è la Grande Storia che questa settimana ho visto ‘materializzarsi’ con una super prestazione di Dario Sottovia  , con 2 gol e un palo pro Delta PT che invece …ha sprecato  con una difesa ‘colabrodo’ tutto il ‘capitale’ creato in attacco da capitan Gherardi & friends.

Piuttosto qui dico subito che mi dispiace per patron Mario Visentini, perché
ero d’accordo nel pre match di intervistalo a fine gara , ma solo se il suo Delta PT avesse vinto vs la Clodiense rimaneggiata di mr Mario Vittadello.
Invece la squadra di mr GL Zattarin , restando ‘troppo bassa in difesa’ ha sprecato quanto di buono hanno fatto in attacco la new entry Dario Sottovia , due gol + un palo , e capitan Gherardi in gol e ottimo in supporto difensivo sulle palle fermo.
Purtroppo la difesa dei polesani …era in ferie; peraltro poco filtrata a centrocampo, ha aspettato troppo  ‘appiattita’ nella propria area le incursioni della Clodiense ben impostata da quel volpone di Vittadello ‘stranamente’ superiore a metà campo anche per una ‘presenza numerica ’ più ampia rispetto ai locali.
Tutto questo in una sabato del villaggio globale calcistico, visto che ero passato a salutare Salvatore Binatti in studio a Delta Radio, mentre a completamento della ‘cronaca diretta’ raccontata su Delta Radio da Roberto Pizzoli, ( sì il sindaco di Porto Tolle) il sottoscritto ha intervistato alcuni speciali addetti ai lavori presenti allo stadio intitolato al geometra Umberto Cavallari.
Vedi l’allenatore Matteo Barella, appena ingaggiato dal Chievo per allenare la Under 14, vedi Argentino Pavanati consigliere regionale Figc per l’impiantistica, vedi Luca Pastorello Delegato Figc Rovigo, vedi Cesare Mirto vicepresidente del Loreo che poi domenica etc etc.
Tutto questo in un sabato del villaggio “Serie D” che ha visto giocare anche tutte le altre partite, con la capolista Adriese di mr Florindo che è stata brava a vincere per 2-1 in trasferta vs Chions, grazie alle due reti sorpasso di Riccardo Santi , new entry nella ripresa.
Mentre in scia alla capolista tiene il ritmo soltanto l’Arzignano Chiampo (a -4) perché winner col largo 3-0 in trasferta vs Virtus Bolzano. Frenano ancora invece sia il Campodarsego ( solo 2-2 a Belluno) che l’Este ( solo 1-1 nel turno casalingo vs Levico).
In un sabato d’anticipo che ha registrato, con implicazioni play out anche i seguenti altri risultati: Cartigliano - Tamai 0-2 ; Cjarlins - St. Georgen 3-1 ; Sandonà - Union Feltre 0-1 , mentre il fanalino di coda Trento ha impattato 1-1 nel turno casalingo vs Montebelluna.

Detto che il prossimo turno di questa Serie D andrà in scena ‘infrasettimanale’ già domani mercoledì 12 cm, oltre a ricordare in Premier Ligue, la vittoria del Chelsea di mr Sarri e mr Luc Gotti ‘Made in Delta PO’ vs Manchester City  , ricordo in Serie A che nell’anticipo el venerdì la Juve ha dimostrato la sua ‘forza’ anche vs l’Inter , mentre la Roma ( ndr, Davide Santon è rimasto sempre in panchina) è stata ancora sciupona perché vinceva 2-0 vs Cagliari e poi ha subito il pareggio in pieno recupero, con i sardi rimasti addirittura in 9, però con Di Francesco che aveva inserito Kruivert, Pellegrini, Pastore, per una Roma a trazione anteriore.
Comparazioni e analisi tattiche che possono essere utili …per tutti, visto che per la serie Delta Radio & Dintorni segnaliamo il pareggio del Chievo ( 1-1 a Parma) e quello della Spal ( 1-1 in trasferta vs Genoa) , con  tanti rimpianti nella città di Ferrara, spalmate su ben 6 pagine de Il Resto del Carlino con titoli emblematici che vi proponiamo in sequenza.
Cioè “Colombarini delusi; la prossima volta però dobbiamo vincerla”. E poi “Il rammarico di Semplici : il pari sta strettissimo” . Infine “ Sono troppi i risultati buttati via: è una Spal poco lucida”.

Vogliamo fare un parallelo con la partita che ho visto e commentato a Porto Tolle? Ho visto giocare Lazzari troppo ‘basso’ risucchiato in difesa e commettere errori in una zona di ripartenza che non  congeniale checché ne dica CT Mancini che l’ha impiegato così in Nazionale Italia bruciandolo subito.
Ma questo è un discorso che vale anche per Chiesa, ottimo nelle accelerazioni ma  ( come ho detto anche a Ma.Gia. Marangon Giacomo…) non ha le ‘varianti lucide’ in fase offensiva come quelle del golden boy dell’Adriese che ha più pause ma anche più qualità tecnica-artistica e balistica.

Scendendo in SERIE B registriamo la vittoria del Venezia di mr Zenga ( 1-0 vs Ascoli) , il pareggio del Cittadella di mr Venturato ( 0-0 vs Cremonese) , la sconfitta del Padova ( 1-3 vs Palermo) , mentre il Verona ritorna in zona Play off per effetto di vittoria 1-1 a Benevento.

Baipassando la SERIE C dove il Lanerossi Vicenza ha fatto rallenty in zona Play off pareggiando 1-1 vs Teramo, e visto che abbiamo già parlato della Serie D, per quanto riguarda la ECCELLENZA senza le polesane , ricordiamo nelal dirimpettaia Emilia Romagna il pareggio della Copparese di mr Baiesi a trazione anteriore , ma che non è andata oltre l’1-1vs Sampaimola, rallentando così la corsa Play off, ben lontano dalla capolista Alfonsine.

Da rilevare invece, sempre nei campionati emiliani-romagnoli, la sconfitta in PRIMA CATEGORIA patita dal Mesola di mr Andrea Piombo ( terzo posto) ,perdente 2-0 in casa della capolista  Galeazza, mentre vogliamo ricordare il quasi derby del PO , ma sul ferrarese, tra il Berra di mr Diego Grassi ( ha allenato a Ceregnano e a Rovigo) e la Comacchiese di mr Oscar Cavallari ( ha allenato Adriese e Delta PT) .
Per la cronaca  e per la storia il Berra ha vinto 2-1, ma in questo campionato di Prima categoria entrambe restano inguaiate in zona Play out come la storica Centese che ai bei tempi era stata allena tana anche da GB Fabbri e Ventura.

Ritornando nel Veneto e detto che nei campionati di Eccellenza non ci sono squadre polesane ( e visto ‘non pubblicate’ su IL Gazzettino del lunedì le relative classifiche,ma due volte la Serie C e la Serie D) segnaliamo comunque la vittoria secca del Pozzonovo ( 4-1 vs Belfiorese, con doppietta di Birolo) , quindi il pareggio dell’Arcella 1-1 in trasferta vs Calidonense. Male le padovane Abano ( perso 2-0 in trasferta vs San Martino Speme) e della Piovese ( perso 1-0 a Valgatara) , mentre il Borgoricco ha impattato in bianco vs San Giovnni Lupatoto.

Passando ai campionato di PROMOZIONE dove giocano le due polesane Porto Viro  Badia Polesine, possiamo dire che è stata domenica particolarmente amara.
Fermo restando che il ‘refuso della non pubblicazione classifiche si è ripetuto su Il Gazzettino ( pubblicate però stamattina martedì 11 cm) , segnaliamo cha nel suo Girone A la capolista Castelbaldo Masi ha agganciato il 3-3 finale vs Nogara solo al fotofinish con Bortolotto, mentre la polesana Badia Polesine di mr Ricci ha perso 2-1 in trasferta a Chiampo (ultimo)  così si ritrova risucchiata in zona Play out.
In scia alla capolista non demorde però Albaronco winner 1-0 in trasferta vs Alba Borgo Roma, mentre al terzo posto fa rallenty la Seraticense che ha solo pareggiato 0-0 vs Virtus Verona( quest’ultima agganciata by Sitland Rivereel winner 3-0 in trasferta vs Aurora Cavalponica).
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo Cadidavid –Oppeano 3-1, Mozzecane – Cologna Veneta 0-0 e infine Povegliano VT – CastelnovoSandrà 2-0.

Sempre in PROMOZIONE ma nel girone C dell’altra polesana, segnaliamo il Porto Viro di mr Augusti praticamente fortunato, visto che ha pareggiato 0-0 a Spinea dove però i veneziani hanno colpito ben tre traverse.
In una domenica in cui tra Miranese e Aurora Legnaro è finita 1-1 , ricordiamo tante vittorie di misure, come Janus Nova – Robeganese Salzano 2-1; Ambrosiana Trebaseleghe – Maerne 2-1; Torre – Union Graticolato 1-2, Dolo – Saonara Villatora 0-1.
In un girone che ha visto altresì la vittoria esterna della capolista Albignasego di mr Boscaro ( 2-1 vs Due Carrare di mr Ottolitri) e quella della Vigolimenese di mr Prisco ( di misura 1-0 vs Union Cadoneghe di mr Fiorin).

Particolarmente scoppiettante la PRIMA CATEGORIA Girone D a partire dalla sfida tra la capolista Scardovari i mr Zuccarin e il Borgo Veneto d mr Forin. E’ finita 2-2 con doppietta locale di Nicolò Bellemo e gol ospiti di Manfrin e Cominato –rigore, con tante recriminazioni dei locali verso l’arbitro Bianco di Venezia  ( voto in pagella 4 by Luca Crepaldi de IL Gazzettino) .
Tant’è che è lungo l’elenco degli espulsi. Vedi tra gli ospiti Codignola la 40’ st, quindi tra  i locali sono stati espulsi i giocatori Mattia Corradin e Paganin, oltre a mr Zuccarin ( quando però i pescatori erano in vantaggio 2-1) oltre al massaggiatore Siviero.
Mettiamoci anche che l’arbitro stesso a fine match è stato ‘accompagnato’ ( dagli spogliatoi alla sua macchina) dai Carabinieri per evitare …altre storie ; così i ricordi vanno all’arbitro Roberto Rosetti che nel 1991 concesse due rigori nel finale al Villafranca Veronese vincente così 2-1 e decretò la retrocessione dello Scardovari allora in Eccellenza.
Comunque in scia non ne ha approfittato il Loreo di mr Resini che ho raccontato in diretta per Delta Radio , ma che non ha capitalizzato il vantaggio con Polato nel pt, visto che ha sprecato un gol con Neodo e poi, è calato nella ripresa favorendo il ritorno della Turchese di mr Fusetto , bravo a non sbilanciarsi e agganciare poi il pareggio 1-1 con una incornata di Veronese sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Tutto su un campo rifatto di recente ma estremamente ‘fangoso’, dove però il Loreo capolista non ha giocato per sfruttare la forza atletica del suo centravanti Boscolo Zemelo anche per questo ‘sotto tono’.
Chi invece si avvicina al tandem di testa ( primo Scardovari a quota 39, secondo Loreo a 28 ma con una partita da recuperare), sono lo Stroppare d mr Gulmini winner 1-0 sul sintetico della Solesinese, quindi il Rovigo di mr Davide Pizzo che in casa ha vinto 3-1 in sorpasso sul Cartura grazie alle reti di Luperto, Zanirato, Fusetti capitalizzando altresì le ottime sponde del neo centravanti Petrosino.
Bene in scia anche il Due Stelle winner 3-2 a Pontecorr, e l’Union Vis di mr Thomas Bonfante vincente 3-1 in trasferta sulla sempre più inguaiata Tagliolese di mr Gerico Milani.
Tra le polesane ha fatto rallenty invece la Fiessese di mr Tambaioli sconfitta 1-0 in casa della Bassa Padovana di mr Encio Gregnanin, mentre con riferimento zona Play out segnaliamo il ko interno ( 0-3 vs Codevigo) da parte del fanalino di coda San Pietro Volta di mr Cerilli.
Passando alla SECONDA CATEGORIA, Girone H registriamo uno scossone al vertice. In pratica il Pettorazza di mr Mantoan winner 2-1 ( doppietta Mazzetto) vs Boara Polesine di mr Zanaga allunga a + 5 sul Cavarzere di mr Guarnieri sconfitto malamente 5-0 in trasferta vs Papozze di mr Sandro Tessarin.
Nessuna novità per quanto riguarda il terzo posto , dove resta il Frassinelle di mr Saterri anche se sconfitto 0-2 vs Canalbianco ACV di mr Emiliano Marini  , anche perché pure il Salara –quarto di mr Pellegrinelli ha perso ( 1-2 vs Villanovese di mr Antonio Marini).
Detto che sul fondo il Duomo di mr Stefano Brigatti ha perso 1-2 vs Crespino Guarda Veneta di mr Nicola Tosini , segnaliamo a completamento con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Altopolesine – Cà Emo 2-0; Real Pontecchio – Medio Polesine 2-2; infine Stientese – Zona Marina 3-1.
Bene le tutte le tre polesane nella  SECONDA CATEGORIA / PADOVA, perché nel Girone L il Granzette –terzo di mr Zerbinati ha vinto 3-1 a Ponte San Nicolò ( ultimo)  , così come il San Martino Venezze di mr Mauro Bertipaglia ha vinto 2-1 a Vigonza con gol fotofinish di bomber Gorda, mentre il Beverare di mr Crivellari ha impattato 1-1 in trasferta vs San Fidenzio Polv.
Detto che si conferma in vetta il San Michele vincente 2-1 vs Cristoforo Colombo, allungando peraltro sul Casalserugo sconfitto 1-0 in casa Santangiolese, ricordiamo a completamento Arzergrande – Anguillara Jr 1-2; quindi Stra Riviera Brenta – Pellestrina 2-0; infine Voltaroncaglia – Virtus Agna 1-1.

E a completamento del nostro lungo viaggio in tutti i Campionato del Veneto eccoci a sottolineare che nella TERZA CATEGORIA/ ROVIGO nella zona alta registriamo la pesante sconfitta per 5-1 patita dalla capolista Polesine Camerini di mr Matteo Tiozzo in casa Ficarolese di mr Pietro Marzanati ( doppietta di Ingenito) .
E così in vetta salgono appaiate il Borgoforte ( winner 5-0 vs Canda) e l’Albarella Rosolina Mare di mr Giacomo Fecchio ( winner 3-0 vs Roverdicrè), fermo restando che poco più staccate registriamo anche le vittorie della Audace Bagnolo ( 1-0 vs G.I.Polesella) e del San Pio X Rovigo ( 3-2 vs Baricetta . capitalizzando la doppietta di Tinazzo).
Detto che era a riposo il Buso, segnaliamo a completamento Grignano – Bellombra 0-2 per la gioia del neo mr Di Girolamo.


PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’ / Questa settimana il Giudice Sportivo ha fatto il Babbo Natale in anticipo alle polesane.
Così , con riferimento al match in Promozione pareggiato dal Porto Viro col Dolo, vista l’ irregolare tesseramento di un giocatore sceso in campo con i veneziani, ha assegnato partita vinta al team di mr Augusti.
Anche alla Turchese  che gioca in Prima categoria , le è stata ridotta la punizione da 2 a un punto di penalizzazione comminata recentemente quanto il team del presidente Thomas Zanirato aveva ‘scelto’ di rimanere in campo col numero di giocatori inferiori al limite minimo consentito dal regolamento, per …contestare l’arbitro.
Con riferimento invece alle foto proposte in cover e per onorare comunque il Delta PT visto vs Clodiense, partiamo onorando capitan Enrico Gherardi nel cerimoniale iniziale dei saluti assieme a i suoi compagni, mentre con riferimento al buon esordio di Dario Sottovia , eccolo al centro della scena come l’ho fotografato in sala stampa con i cronisti/ inviati dei vari quotidiani ( da sx Luca Crepaldi/Gazzettimo, Vito Zanellato/ Delta PT, Dario Sottovia ‘yellow subway’ , Franco Lodi/ Delta Pt, Stefano Spano/ Voce Rovigo )


( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: