Ascolta il podcast

Polesine Gol

Trio Adriese, Badia, Loreo singing in the rain; ko PortoViro

Trio Adriese, Badia, Loreo singing in the rain; ko PortoViro

13 Ott 2020 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Tanta pioggia su tutti i campi  del Calcio Dilettanti, nel giorno in cui l’Italia di Mancini ha impattato in bianco in terra di Polonia ( peraltro a Danzica, la città dei …cantieri) puntando sul tridente Bellotti, Pellegrini , Chiesa ( neo juventino, ma non per questo automaticamente goleador)  , lanciando poi Caputo e lasciando ancora una volta in panchina Ciro Immobile ‘scarpa d’oro’ e miglior realizzatore a livello europeo.
Per certi versi …peggio della staffetta tra Mazzola e Rivera e i noti ‘soli 6 minuti finali’ giocati dal golden boy messo in campo comunque dal CT Valcareggi.
Ma al giorno d’oggi siamo in tempo di …tourn over , anche per colpa di Covid-19, e allora può capitare anche che un ottimo CT come Mancini scelga tra ‘uno e l’altro’.
Poi però , giusto per sbloccare la partita, non ci si aspettava che si affidasse al terzo incomodo ( leggi Caputo) dopo aver fatto ‘scaldare’ addirittura Kean ( passato dall’Everton al PSG di Verratti).
Ma l’Italia è sempre più international e allora, viva Emerson e viva anche Florenzi in Nazionale anche se giocano poco all’Estero, ma col CT Mancini avevamo anche registrato l’ esordio in nazionale di Zaniolo, addirittura prima che se lo meritasse nella Roma, dove era appena approdato dall’Inter insieme a Davide Santon.
Storie che si incrociano, tra Delta Po & made in Polesine, come quella che riguarda Thiago Motta  , altro made in Polesine, che a Coverciano ( vedi in cale la rubrica “Pensierino finale e Curiosità) è stato il ‘primo’ del supercorso Uefa Pro davanti ad Andrea Pirlo.

Ma tutto questo è normale e allora, visto lo 0-0 tra Polonia e Italia e il gol ‘mangiato’ da Chiesa , e visto che il Mondo Prof aveva i campionati fermi sia in Serie A che in Serie B, partiamo direttamente dalla SERIE C , Girone B, per segnalare a livello veneto la vittoria del Padova di mr Mandorlini per 1-0 in trasferta vs Fermana, nonché quella del Legnago Salus col largo 3-0 vs Triestina e ancor più quella esterna della Virtus Vecomp VR sempre per 3-0 ad Arezzo, mentre il Mantova di bomber Guccione ha rifilato largo 5-1 al Perugia.

Detto che il Modena si conferma leader avendo battito 3-0 il Ravenna e che sul fondo resta ferma la …Fermana appaiata all’Arezzo, segnaliamo a completamento i seguenti altri risultati: Alma Juve Fano – Sambenedettese 0-2, Imolese – Carpi 2-1, Vis Pesaro – Matelica 2-2, Cesena Feralpi Salò 2-4, con i bresciani  che perciò si confermano leader insieme al Mantova, in sorpasso sul Sudtirol che ha impattato 1-1 vs Gubbio.

A questo punto eccoci , in SERIE D, partendo però dal TURNO INFRASETTIMANALE del mercoledì, col sottoscritto che è andato allo stadio Bettinazzi per ‘fotografare’ da vicino l’Adriese di mr GL Mattiazzi impegnata contro la capolista Caldiero Terme, a punteggio pieno come il Trento.

Un match in cui ci sono stati errori individuali importanti da parte dell’Adriese, come il rigore per fallo di Bonini alla fine pt , poi trasformato da Galesio.
Certo c’è stata poi la reazione il pari dell’Adriese con bomber Rosso ad inizio ripresa, però il Caldiero ha concretizzato ed ha segnato anche il terzo gol nel finale trovando addirittura una autostrada libera su rimessa laterale.
In un mercoledì da ‘colpo grosso ‘invece per il Delta PT di mr Pagan che ha rifilato 2-0 alla Union Clodiense ( reti Mboup e Raimondi) , mentre il Trento di mr Parlato ha sbancato Este per 2-1 con doppietta di Aliù.
D’altra parte bomber si nasce, come Dario Sottovia che ha segnato ancora per il San Giorgio Sedico che però ha perso 2-1 in trasferta vs Cjarlins MUzane.
A completamento dei risultati del mercoledì infrasettimanale segnaliamo i seguenti altri risultati di questo Girone C: Ambrosiana – Union Feltre 3-3, Arzignano – Belluno 0-1, Campodarsego – Montebelluna 0-3, Cartigliano – Luparense 0 -1, Chions _ Mestre 0-2, infine Virtus Bolzano – Manzanese 3-1.

Fermo restando che alla domenica, con tanta pioggia in SERIE D, sono ripartito dal Bettinazzi di Adria dove ho raccontato in cronaca per Delta Radio la vittoria di misura 1-0 sulla Virtus Bolzano grazie a match winner Rosso ad inizio ripresa. Poi tanto agonismo , poche occasioni, tra cui una sciupata dai locali di mr Mattiazzi con l’attaccante Florian ( bravo però nella manovra) e due buone parate del portiere locale Marocco sui tiri degli attaccanti alto atesini.
Per contro ha perso il Delta PT di mr Pagan , per 1-0 in trasferta a Mestre, mentre in casa allo stadio ‘Aldo e Dino Ballarin’ l’Union Clodiense Chioggia Sottomarina di mr Mario Vittadello si è fatta agganciare sul 2-2 al fotofinish dal gol di Pasha per l’Este di mr De Mozzi.
Peraltro per le squadre padovane c’è chi è andata meglio e chi è andata peggio.
Vedi la vittoria della Luparense del presidente Zaratttini winner 2-0 vs fanalino di coda Chions ( reti De Angelis-rigore e Rubbo –fotofinish), ma vedi anche la sconfitta del Campodarsego del presidente Daniele Pagin, uscito battuto 2-1 dalla trasferta in casa Manzanese.
Con riferimento alle zone alte , segnaliamo che in vetta resta leader il Trento di mr Carmine Parlato ( anche se ha solo pareggiato 1-1 nel big match vs Arzignano) , anzi ha allungato sul Caldiero Terme che invece ha perso in casa ( 0-2 vs Cartigliano).
Mentre a completamento segnaliamo la vittoria per 2-0 del San Giorgio Sedico ( in gol ancora Dario Sottovia) sull’Ambrosiana, identico risultato dell’Union Feltre sul Belluno,
al contrario del Cjarlins Muzane che invece ha sbancato di misura 1-0 il campo del Montebelluna.

Discorsi quasi paralleli con quanto è successo nel Campionato di ECCELLENZA , Girone B, dove hanno segnato anche qui su tutti i campi, ma dove purtroppo lo Scardovari di mr Zuccarin torna sconfitto 2-0 dal campo della Robeganese Salzano.
In un girone dove nessuno è in vetta  a punteggio pieno, ma vede appaiati in tandem a quota 7 il Giorgione ( winner 1-0 vs Portomansué ) e lo Spinea ( winner 2-0 vs Union Pro), mentre sul fondo a quota 0 resta il Montello ( sconfitto 3-1 a Vittorio Veneto).

A completamento ecco i seguenti altri risultati di giornata: Calvi Noale – Portogruaro 0-1, Godigese – Eclesse Careni PIevigina 1-3, Liapiave – Liventina 2-1, REal martellago – Istrana 0-2, infine Sandonà – Opitergina 1-2.

Restando in ECCELLENZA, ma nel Girone A dove giocano i nostri cugini del Castelbaldo Masi, ricordiamo innanzitutto che i padovani di patron Ottoboni devono ringraziare la doppietta di bomber Rey Volpato se hanno agganciato il pari 2-2 a Camisano dove erano andati addirittura in doppio svantaggio.
Detto che in vetta si confermano a punteggio pieno sia il Bassano del bomber polesano Giovanni Guccione ( grazie al largo 4-0 nel testa coda a San Martino Speme) che il Montecchio Maggiore ( winner di misura 1-0 a Borgoricco), ricordiamo a completamento i seguenti altri risultati di giornata: Abano – Arcella 0-2, Belfiorese – Valgatara 0-0, Pescantina Sett. – San Giorgio in Bosco 0-1, Pozzonovo – Garda 1-2, Vigasio – Albignasego 5-1 ( tripletta Dal Compare), Villafranca VR – Schio 2-0 .

A questo punto eccoci nel campionato di PROMOZIONE dove le due polesane hanno ottenuto risultati contrapposti.

Così nel Girone C, pur restano solo in vetta, il Porto Viro di mr Pino Augusti ha perso in casa 1-2 vs Armistizio Esedra Don Bosco, pur essendo andato in vantaggio al 12’ pt con Monetti. Questo anche perché in scia nel big match c’è stato il pareggio 2-2 tra Mestrino Rubano e Miranese, in un girone che vede sul fondo Azzurra Due Carrare perché sconfitto 2-4 nel turno casalingo vs Saonara Villatora.
Tutte di misura invece i risultati delle seguenti altre vittorie: Aurora Trebaseleghe – Curtarolese 3-0, Aurora Legnaro – Nuovo Monselice 1-0, Marcon – Campigo 0-1, Dolo – Villafranchese 3-1, Piovese – Favaro 1-2 ed infine Union Graticolato – Union Cadoneghe 1-3.

Più scoppiettante invece la PRIMA CATEGORIA, Girone D, salvo l’unica partita a reti bianche tra Colli Euganei e Borgo Veneto, in un girone che vede ancora in vetta a punteggio pieno il Loreo costruito dal ds Massimo ‘Banda’ Bovolenta ( ma era già …portiere ‘mani d’oro’) che ha vinto 2-0 , grazie ai gol di Talpo e Luperto entrambi nella ripresa, in trasferta vs La Rocca Monselice.
Ma attenzione in scia all’Union Vis di mr Luca Boldrin winner col largo 4-1 a Taglio di Po grazie soprattutto alla tripletta di Petrosino, ma anche coi locali rimasti in 9. Per la cronaca ricordiamo anche una traversa per parte: Dejan Danza per gli ospiti e Poncina per i giallorossi locali.

In una domenica positiva anche per le polesane Rovigo di mr Pizzo ( doppietta di Alessio Fratti nel largo 4-1 vittorioso nel derby vs Granzette ) e la Fiessese di mr Saterri ( 3-1 vs ODM San Pietro, con reti locali di Carrieri, Viola, Maneo-.rigore ) come pure per il Pettorazza di mr Stefano Bergo winner 3-2 ( doppietta polesana di Baratella) in trasferta ad Ospedaletto Euganeo vs Bassa Padovana ( ancora a quota zero) .
Pareggio salomonico 1-1 invece per il Crespino Guarda Veneta di Nicola Tosini in trasferta a Bagnoli di Sopra contro ABC di mr Diego Sandon.

Ha perso in casa invece il Beverare di mr Fusetto, cioè 2-3 vs Solesinese , mentre il Cavarzere di mr Roberto Mantoan ha vinto 3-1sulla Villa Estense ( fanalino di coda a quota zero); infine pareggio salomonico e senza reti nel derby padovano tra Colli Euganei e Borgo Veneto

A questo punto eccoci, a commentare la SECONDA CATEGORIA,partendo dal Girone H totalmente riservato alle squadre polesane, dove in vetta si confermano in tandem il Polesine Camerini di mr Andrea Piombo ( winner 2-1 vs Corbola , con Trombin e poi Franzoso al fotofinish a confezionane la vittoria ) e la Turchese di mr Primo Tamascelli che ha calato il poker 4-0 sul fanalino di coda Medio Polesine ( in sequenza reti di Greggio, Veronese, Giacomo Crepaldi, Pavanello).
Significative le vittorie del Cà Emo di mr Nico Franchin (2-1 vs Villanovese) e dell’Altopolesine di mr Pavanelli ( doppietta di Spirandelli e tennistico 6-0 sulla Ficarolese) che perciò restano in scia al tandem di testa, come peraltro il Frassinelle di mr Francesco Milan vincente altrettanto in poker 4-0 a Costa di Rovigo vs Canalbianco.
Più equilibrati i risultati delle altre partite che segnaliamo: Albarella Rosolina Mare – Stientese 2-3, Fratta – Grignano 0-2, mentre è finita salomonicamente in pareggio 2-2 la sfida tra Real Pontecchio e Zona Marina.

Restando sempre in SECONDA CATEGORIA, ma nel padovano Girone M, partiamo segnalando purtroppo le due sconfitte per le polesane.
Infatti il Duomo di mr Pinato ha perso 2-1 in trasferta vs Real Terme, così come ha perso sempre per 2-1 il Boara Polesine di mr GP Zanaga in trasferta sul veronese a Villa Bartolomea.
In un girone dominato dal Merlara che ha sbancato per 1-0 l’Union Cus, mentre in scia si confermano Due Monti Abano ( vincente1-0 in trasferta nella stracittadina vs San Giuseppe Abano ) e Spes Poiana ( che però ha impattato 0-0 vs Santelenese).
Detto che il Torreglia resta ultimo a quota 1 perché ha perso 1-2 in casa vs Atletico Granze, segnaliamo a completamento i seguenti altri risultati del girone padovano:  Amatori Ponso – Nova Gens 3-1 e infine Montagnana - Redentore 3-2.


PENSIERINO FINALE E CURIOSITA’/ Due sono le citazioni di questa settimana. Partiamo con la CURIOSITA’ e citiamo il portiere Marcello Bettoni , perché con un lungo rinvio ha segnato il primo gol a favore della sua Stientese , anche per questo risultata per 3-2 vs Albarella Rosolina Mare.
Per la cronaca si è giocato sul campo del Volto, frazione di Rosolina, un terreno a dimensioni ridotte, per cui il pallone calciato lungo da Bettoni è rimbalzato sul dischetto del rigore, favorito anche dal vento, ed ha scavalcato il portiere Marco Veronese finendo in rete.
Va segnalato però che Bettoni, anche se festeggiato dai suoi compagni per quel suo primo gol ‘da portiere’ segnato in carriera, non ha esultato troppo, anche nel rispetto del suo collega, visto che proprio Bettoni & Veronese erano stati compagni di squadra per ben tre stagioni nella Villanovese.
Con riferimento invece al nostro PENSIERINO SETTIMANALE , ricordiamo ed onoriamo Thiago Motta e i nostri incontri da ‘Polesani nel Mondo’ per due volte ad Appiano Gentile in casa Inter, epoca del triplete di Mourino.
Perciò ve lo proponiamo in cover assieme al sottoscritto, ad Alberto Mattioli vp Provincia d Milano e Diletta Rosestolato figlia di Andrea all’epoca presidente dello Scardovari , con lo speciale ‘scudetto’ gialloblu in bella vista sul tavolo.
Ma soprattutto il nostro ‘pensiero’ va a Thiago Motta, il migliore del Corso allenatori Uefa Pro andato in scena un mese fa a Coverciano e che documentiamo in Appendice Flash come da relativo Comunicato ufficiale by Figc con tutti i noti nomi dei partecipanti ( tra cui anche Vincenzo Italiano, allenatore in escalation con lo Spezia in Serie A ma che abbiamo conosciuto da mister in Serie D sulla panchina dell’Arzignano.

APPENDICE FLASH ( www.figc.it , martedì 15 settembre 2020 ) / SCUOLA ALLENATORI UEFA PRO /

Corso per allenatori UEFA Pro, al Museo del Calcio si sono conclusi gli esami del Master
Tra gli allievi presenti nella seconda giornata di prove finali anche l’allenatrice della Nazionale maschile Under 15, Patrizia Panico

Si è concluso al Museo del Calcio il percorso formativo degli allievi del Master allenatori: un tragitto lungo un anno per completare, con gli esami finali, il massimo livello di formazione per un tecnico. Un anno di lezioni, in aula e via streaming – per via del lockdown in seguito all’emergenza sanitaria – per ottenere la qualifica UEFA Pro, che consentirà agli allenatori abilitati di poter guidare qualsiasi squadra, comprese quelle partecipanti ai campionati maschili di Serie A e Serie B.

Dopo la prima giornata di esami, oggi si sono ritrovati al Museo del Calcio i restanti aspiranti allenatori UEFA Pro per la seconda e ultima tranche di allievi che dovevano sostenere l’ultima prova: tra di loro, l’allenatrice della Nazionale maschile Under 15 e assistente di Paolo Nicolato nella Nazionale Under 21, Patrizia Panico; il campione del mondo nel 2006, Luca Toni, e l’ex allenatore del Genoa e vicecampione d’Europa nel 2012 con la maglia azzurra, Thiago Motta.

Nella mattinata i corsisti hanno sostenuto gli esami orali per le singole materie (tecnica e tattica calcistica, comunicazione, psicologia, medicina e metodologia dell’allenamento), mentre nel pomeriggio hanno discusso le proprie tesi davanti alla commissione composta da tutti i docenti e presieduta dal direttore della Scuola Allenatori, Renzo Ulivieri.

Di seguito, l’elenco completo di tutti gli allievi che sono stati ammessi a sostenere, tra ieri e oggi, gli esami del Master:

Francesco Antonioli, Sergio Arnosti, Francesco Baldini, Paolo Bianco, Emiliano Francesco Bigica, Daniele Bonera, Fabio Caserta, Marco Cassetti, Cristian  Eugen Chivu, Mirko Conte, Matteo Contini, Morgan De Sanctis, Gaetano Fontana, Nazzarena Grilli, Vincenzo Italiano, Ivan Javorcic, Mohamed Kallon, Stefano Lucchini, Alessandro Lupi, Paolo Montero, Thiago Motta,  Roberto Muzzi, Angelo Palombo, Patrizia Panico, Andrea Pirlo, Daniele Russo, Manuela Tesse, Luca Toni ed Emanuele Troise.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: