Notice: Undefined index: 01 in /var/www/vhosts/deltaradio.it/httpdocs/include/header-NEW.tpl on line 35
Domenica 16 2022

Home / Polesine Gol / Arzignano vola, in scia vince Clodiense, ko in casa Delta PT

Arzignano vola, in scia vince Clodiense, ko in casa Delta PT

30 Novembre 2021
Commenti 0
Visite 168
9685e9e8b125c724317fc51d526913d7.jpg

Perdere una volta in campionato…ci sta, perdere due volte consecutive sapendo di essere forti e voler puntare a vincere per essere Champions…non ci sta. Sia che ti chiami Milan e sei leader in Serie A e sia che ti chiami Delta Porto Tolle e giochi in casa contro l’ultima in classifica del campionato di Serie D.
Però questo è successo domenica e diventa ‘ridimensionamento’ degli obiettivi, sia per il Milan che per il Delta PT in corsa per le zone alte della classifica, salvo… pronta smentita dal campo.
E allora ecco che il Milan di mr Pioli ( fresco di rinnovo contratto) si ritrova sconfitto 1-3 vs Sassuolo e sorpassato in vetta dal Napoli che invece si è subito riscattato dalla sconfitta precedente battendo 4-0 la Lazio di mr Sarri , grazie ad una doppietta di Mertens tornato al centro dell’attacco partenopeo al posto dell’assente Osihmen.
Questo allo stadio “Maradona” nel giorno in cui è stata anche inaugurata una statua a Diego Armando Maradona raffigurante proprio “El Pibe de Orò”.
E se pensiamo che il Milan è stato battuto dal Sassuolo del tandem d’attacco Berardi & Scamacca ( doppietta del secondo e sigillo finale del primo) , beh allora bisognerebbe  avvisare il CT Mancini & l’Italia in vista dei Play Off mondiali a marzo 2022.
Intanto i rossoneri del Milan sono stati scavalcati al secondo posto dall’Inter di Simone Inzaghi vincente 2-0 a Venezia.
Questo è successo nel grande calcio in SERIE A, dove questa settimana l’Atalanta ha battuto la Juventus per 1-0 (match winner Zapata) ribadendo il fatto che i nerazzurri di mr Gasperini sono ormai compagine di spessore europeo, mentre i bianconeri di mr Allegri sono addirittura fuori dalla corsa Uefa, dove invece si conferma la Roma di Mourinho brava a battere per 1-0 il Torino con match winner Abraham.
Insomma tra i fuori corsa Champions adesso a quota 21 ( a -4 dalla Roma) c’è il quartetto formato da Juventus, Lazio, Fiorentina ( ha perso 2-1 ad Empoli, anche se ha segnato Vlaovic il gol del vantaggio viola) e infine il Bologna che ha vinto 1-0 a La Spezia con un rigore concesso all’84’ per un intervento di un difensore spezzino in barriera “a mani copri volto”.
Sta di fatto che lo Spezia di mr Thiago Motta, anche se produce gioco, poi per le solite ingenuità si ritrova sconfitto , mentre alle sue spalle in classifica sono rimaste solo tre squadre. Innanzitutto il Genoa che ha pareggiato 0-0 in casa contro l’Udinese di mr Luca Gotti , quindi appaiate all’ultimo posto Cagliari e Salernitana che nello scontro diretto  hanno impattato 1-1 salomonicamente ( reti nel finale, prima Pavoletti poi Bonazzoli al 90’).
Invece dalla zona retrocessione si stacca la Sampdoria per effetto di vittoria 3-1 sul Verona ( in gol anche Candreva, protagonista di giornata con diversi assist); fermo restando che si giocherà fra pochi giorni il turno infrasettimanale che può cambiare volto alla classifica, sia al vertice che sul fondo.
Discorso che vale anche per la SERIE B, che in attesa del turno infrasettimanale cambia leader, cioè il Pisa per effetto di vittoria per 1-0 in trasferta a Brescia, mentre al terzo posto c’è il Lecce che ha pareggiato 3-3 contro la Ternana, con al quarto posto il Frosinone che altrettanto fireworks ha pareggiato 2-2 col Pordenone fanalino di coda.
In risalita invece il Benevento per effetto di vittoria larga 4-0 vs Reggina, mentre ha pareggiato 1-1 l’Ascoli nel test match vs Monza, stesso risultato della partita Perugia – Cittadella, mentre non ne ha approfittato la Cremonese che ha perso 1-0 in casa dell’Alessandria affamata di punti salvezza.
Discorso che vale anche per il Vicenza-penultimo bravo a sbancare per 1-0 il campo del Crotone ora penultimo, ma anche per la Spal che con matchwinner il rientrante Giuseppe Rossi ha sbancato per 1-0 Cosenza, mentre è finita 1-1 tra il Como e il Parma di Gigi Buffon portiere evergreen.
A questo punto eccoci in SERIE C; segnalando nel Girone A, il trend positivo della capolista SudTirol vincente 1-0 in trasferta a Lecco, come peraltro in scia la risalita del Padova di mr Pavanel vincente 1-0 (match winner Della Latta) vs Pro Vercelli del neo mr De Paola appena subentrato a Zironelli. Ha frenato invece il Renate, fermato 2-2 sul pareggio in casa del Mantova.
Con riferimento alle squadre venete segnaliamo altresì la sconfitta del Legnago Salus per 1-0 a Fiorenzuola, mentre la Virtus Vecomp VR di mr Gigi Fresco ha fatto colpo grosso sbancando per 1-0 la Juventus U23.
Per le squadre trivenete segnaliamo che la Triestina che ha pareggiato 1-1 vs Pro Patria, stesso risultato del Trento di mr Carmine Parlato in trasferta vs Pro Sesto, mentre nel posticipo del lunedì tra AlbinoLeffe e Piacenza è finita 2-3 pro emiliani.
A completamento segnaliamo che il Seregno ha liquidato 2-0 il Gaia Erminio fanalino di coda, mentre la forte FeralpiSalò ( quarta davanti alla Triestina) ha surclassato tennisticamente 6-0 la Pergolettese ( per la cronaca il polesano Matteo Soncin da vice portiere è sempre rimasto in panchina).
A questo punto passando al CALCIO DILETTANTI , eccoci in SERIE D, Girone C, dove lo strapotere dell’ArzignanoValchiampo è confermato dal rotondo e tennistico 6-0 nel quasi testa-coda  in casa del Cattolica – penultimo.
Intanto in scia al secondo posto è rimasta solitaria la Clodiense di mr Andreucci vincente 4-2 in casa dello Spinea ultimo. Infatti si sono fermata sul pareggio sia la Luparense rimasta in dieci per l’espulsione al 67’ di Boscolo Papo ( 0-0 vs Este di mr Pagan ) e sia l’Adriese di mr Vecchiato solo 1-1 in trasferta vs Dolomiti Belluno , ringraziando il solito Cicarevic per il gol del pareggio.
Intanto in risalita si propone il Campodarsego del bravo mister Cristiano Masitto , vincente 3-0 in trasferta  a Mestre , già sul 2-0 nei primi 20 minuti, mentre nella ripresa i lagunari sono rimasti in 10 per l’espulsione di Tardivo per doppia ammonizione.
Per una domenica amara soprattutto per il Delta PT di mr Enrico Gherardi, sconfitto in casa a Porto Tolle per 1-0 dalla Ambrosiana affamata di punti salvezza ( era ultima).
Se poi le pagelle di Luca Crepaldi- il cronista de Il Gazzettino che segue il Delta PT anche in trasferta – hanno dato insufficienza  a ben 10 giocatori deltini e solo voto 6 a Agosti-portiere, Moretti-difensore, Santi e Nappello attaccanti, beh allora è stata davvero giornata storta, come dimostrano anche le considerazioni finali del ‘visibilmente deluso’ mr Gherardi ‘titolate’ così su Il Gazzettino:<< Prestazione che non mi aspettavo>>.
A completamento segnaliamo i seguenti altri risultati da centroclassifica:  Caldiero Terme – Cartigliano 1-3; Cjarlins Muzane – Montebelluna 1-2; Infine Levico Terme – San Martino Speme 1-0.
Ma se per le polesane non è stata gran giornata in Serie D, dobbiamo dire che è andata peggio allo Scardovari di mr Fabrizio Zuccarin che in ECCELLENZA, Girone B, si ritrova risucchiato all’ultimo posto per effetto di sconfitta 4-1 in trasferta vs Albignasego di mr Antonelli ( doppietta Dilalla).
In un girone che conferma in vetta Arcella Padova di mr Tentoni vincente 3-1 nel big match vs Godigese ora terza agganciata dal BorgoriccoCampetra ( vincente 2-1 a Bassano) e sorpassata al secondo posto dal Giorgione ( winner 3-0 a Camisano).
Da segnalare che sul fondo ha fatto colpo grosso Academy Plateola ( vincente 3-0 vs Robeganese), mentre in trio con Scardovari-ultimo ci sono anche l’Abano ,che ha impattato 1-1 in trasferta vs Calvi Noale, e il San Giorgio in Bosco che ha impattato altrettanto 1-1 in trasferta a Pozzonovo.
Scendendo nel campionato di PROMOZIONE, segnaliamo nel Girone C, giornata sostanzialmente positiva per le tre squadre polesane , visto che nessuna ha perso e che il Loreo e il Porto Viro , entrambe penultime, avevano bisogno di muovere la  classifica.
Ottima giornata soprattutto per il Badia Polesine di mr Thomas Bonfante in trend positivo e vincente 3-2 contro Casalserugo Maserà, con rete di Fantin e doppietta dell’ottimo difensore Silvio Gennaro; un match nel quale il Badia era sotto di 2 gol, poi ha fatto sorpasso, poi è rimasto in 10 per l’espulsione di Vigato ma ha resistito vincendo appunto 3-2, stazionando così a centroclassifica.
Ha pareggiato invece il Loreo ( perciò in copertina) , per 1-1 vs forte Nuovo Monselice (ora terzo) , in un match vivace ( vantaggio locale con Vianello, pareggio finale ospite Djordjevic-rigore) che l’amico Emiliano Milani ha raccontato in diretta per Delta Radio.
Buon pareggio polesano anche quello del Porto Viro di mr Pino Augusti , anche perché in casa del Limena secondo in classifica era andato entrambe le volte in vantaggio ( con Andreello e Zainaghi) prima  che si perfezionasse il 2-2 finale
Questo in un girone che conferma capolista la Piovese di mr Piron brava a pareggiare 1-1 nel big match in trasferta vs Villafranchese terza in classifica,
Detto che resta ultimo Aurora Legnaro ( sconfitto 2-1 in trasferta vs Arre Bagnoli Candiana) , segnaliamo anche con implicazioni Play out i seguenti altri risultati di giornata: Azzurra Due Carrare – Armistizio Esedra 3-0; e Saonara Villatora – Vigontina San Paolo 2-2 ( doppietta casalinga di Nissetti).
A questo punto eccoci in PRIMA CATEGORIA, Girone E, dove la Solesinese di mr Belloni si conferma capolista vincendo 1-0 nel big match vs Bevilacqua di mr Antonio Marini grazie a match winner Fratti.
Però in scia c’è la novità Rovolon Cervarese che nell’altro big match ha vinto per 2-0 nella trasferta in Polesine contro la Fiessese di mr Renzo Saterri ora quarta.
Come c’è la novità Rovigo di mr Davide Pizzo al terzo posto per effetto di vittoria 3-1 vs Villa Estense-ultimo, con reti polesane di Magon , Ochoa, Zaghi – rigore di fronte a soli 100 spettatori; mentre il match dell’altra squadra del capoluogo polesano, cioè il Granzette in casa La Rocca Monselice, è stato rinviato per 3 casi di positività Covid nella squadra rodigina.
Ma è stata una domenica di vittorie anche per le altre due squadre polesane, visto che la Union Vis di mr Boldrin è stata ‘corsara’ a Ospedaletto Euganeo dove ha vinto per 2-0 ( reti Salbre e dal Compare) e visto che Crespino Guarda Veneta di mr Ferrara e del presidente Angelo Malaspina ha vinto di misura 1-0 contro il Montagnana.
In una domenica che ha registrato nel derby padovano la vittoria esterna dei Colli Euganei per 2-1 in trasferta a Saletto di Montagnana vs AQS Borgo Veneto.
Restando sempre in PRIMA CATEGORIA, ma passando nel Girone G, continua la fuga in testa della capolista Cavarzere di mr Roberto Mantoan, vincente 2-1 in trasferta a Brugine  vs Due Stelle, in sorpasso grazie alle reti di Hermas-rigore e Finotti-rigore.
Intanto in scia cambia la seconda in classifica, ora appannaggio del Montegrotto vincente 2-1 vs Destra Adige, perché ha fatto rallenty il Pettorazza di mr Stefano Bergo che ha solo pareggiato a reti bianche nel turno casalingo vs Torre.
Anche per l’altra polesana, la Tagliolese di mr Sandro Tessarin, è stato soltanto pareggio, visto che ha impattato 1-1 vs Cartura ( rete ospite con Casotto, poi pareggio tajante con Turolla, tutto nel pt). A completamento con implicazioni Play out segnaliamo che il fanalino di coda ODM S. Pietro ha perso 0-2 vs Janus Nova, mentre il San Marco ora è penultimo per effetto di vittoria 2-1 in trasferta vs Sacra Famiglia; infine è stato salomonico 2-2 tra Codevigo e Pontecorr.
Novità per la statistica invece nel campionato di SECONDA CATEGORIA, Girone I , visto che la capolista Albarella Rosolina Mare non è più a punteggio pieno avendo perso a sorpresa 2-1 in trasferta vs Ficarolese terzultima ( doppietta di Alex Spirandelli).
Così adesso in scia alla capolista si è avvicinato a -5 il Polesine Camerini di mr Andrea Piombo avendo vinto 1-0 vs Corbola con match winner Bergamini, mentre sale al terzo posto la Stientese ( winner 2-0 vs Canalbianco-ultimo) in sorpasso su Altopolesine ( pari 1-1 vs Villanovese) e su Cà Emo ( perso 1-3 vs Medio Polesine).
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo Frassinelle – Real Pontecchio 1-0 e Turchese – Zona Marina 3-3 scoppiettante con recupero finale degli ospiti ( doppietta-rigore di Giacomo Crepaldi).

Sempre in SECONDA CATEGORIA, ma nel girone N padovano, si conferma capolista il Merlara vincente 3-0 vs Virtus Agna, mentre in scia fa rallenty il Fratta Polesine di mr Filippi bloccato sullo 0-0 dallo Junior Anguillara, mentre al terzo posto c’è Borgoforte che ha vinto 1-0 sul Tribano.
Più staccati registriamo il pareggio 2-2 tra Atletico Conselve e Real Vighizzolo, mentre la padovana Atletico Granze è stata brava a vincere 3-0  a Rovigo contro il Grignano di mr Primo Tamascelli.
Detto che sul fondo resta ultimo il Boara Polesine di mr GP Zanaga pur avendo pareggiato 1-1 vs Amatori Ponso, segnaliamo che il Duomo Rovigo di mr Pinato è stato bravo a vincere 3-1 in casa del Redentore.
A questo punto concludiamo la nostra panoramica settimanale con la TERZA CATEGORIA / ROVIGO dove in vetta è sempre rullo compressore la badiese Vangadizza di mr Eddy Bacchiega winner 3-1 in trasferta ad Ariano nel Polesine contro la Rivarese di mr Doati.
Nulla cambia in scia, dove sono ben staccate le altre, a partire dal San Pio X di mr Andrea Zeri anche se ha vinto 2-1 in trasferta vs Audace Bagnolo.
Il discorso vale per il Borsea che aggiudicandosi in trasferta il match per 2-1 a Bellombra , adesso ha sorpassato al terzo posto la diretta concorrente, peraltro agganciata dal Roverdicrè che ha vinto 2-1 vs Baricetta.
Detto che era a riposo la Giovane Italia Polesella, segnaliamo infine, nel match dei bassifondi, i primi tre punti conquistati dall’Arianese di mr Crepaldi, vincente 3-0 in casa del Papozze di mr Nasti, con reti di Colla, Pregnolato, Urban.

PENSIERINO FINALE E CURIOSITA/  Nella “Giornata della Donna” ( che dovrebbe essere …tutti i giorni) vogliamo onorare le “ragazze in campo” del Granzette di Rovigo che nel Campionato di Serie A di Calcio a 5 questa domenica, sempre sotto la luce dei riflettori di Sky Sport, hanno vinto tennisticamente 6-0 vs Athena Sassari confermandosi leader del campionato.
E allora , giusto per onorare tutta la società del presidente Alfredo Verza, del nuovo allenatore Marzuoli e del suo vice Chiara Bassi vi proponiamo il Tabellino completo del Granzette che domenica nella gara diretta dagli arbitri Andrea Saggese di Rovereto e da Fabio Pozzobon di Treviso hanno dominato con questa formazione: Grandi, Iturriaga, Perreira, Buzignani, Da Rocha, Ardondi, Andreasi (cap), Longato, Gasparini, Troiano, Ricottini,.
Per la cronaca e per la storia le 6 reti rodigine sono state segnate da Da Rocha, Longato, Iturriaga e tripletta di Troiano, appunto nella sesta giornata di campionato.


( Sergio Sottovia )

Condividi
Commenti
Scrivi il tuo commento
I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della privacy.
PARCO CHIUSO

Parco chiuso 09-01-2022

12-01-2022
Volontariamente Live
Volontariamente Live

Volontariamente Live 28-12-2021

28-12-2021
PARCO CHIUSO

Parco Chiuso 19-12-2021

20-12-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Turbante di radicchio delle feste

17-12-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Maiale con castagne e prugne

10-12-2021
PARCO CHIUSO

Parco chiuso 09-01-2022

12-01-2022
PARCO CHIUSO

Parco chiuso 09-01-2022

12-01-2022
Volontariamente Live
Volontariamente Live

Volontariamente Live 28-12-2021

28-12-2021
Polesine Gol
Polesine Gol

Da podio Clodiense e Adriese, crollo DeltaPT e PortoViro

21-12-2021
PARCO CHIUSO

Parco Chiuso 19-12-2021

20-12-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Turbante di radicchio delle feste

17-12-2021