Ascolta il podcast

Polesine Gol

Chapeau Figc RO & Corso Uefa C; battute Delta PT e Adriese

Chapeau Figc RO & Corso Uefa C; battute Delta PT e Adriese

28 Gen 2020 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Guglielmo Marconi l’emiliano inventando la sua RADIO ha cambiato il modo di vivere della gente, perché …bisogna essere sempre sul pezzo, fermo restando che la realtà , pur avendo le sue priorità , é la …base di tutto e va promossa, organizzata, gestita e fatta conoscere.
Vale anche per il Calcio e lo Sport che va vissuto, visto e raccontato da vicino, capitalizzando il gioco di squadra per formare i giovani e la società promuovendo il merito e il progresso. Come fa da oltre 30 anni Delta Radio con la sua imperdibile rubrica Domenica Sport condotta in studio da Salvatore Binatti ma con tanti collegamenti dai campi di gioco, con focus su tutto il calcio veneto.
Come facciamo peraltro noi qui su questa rubrica settimanale PolesineGol , per dare spazio in modo organico a ciò che succede sui vari campi, grazie anche alla collaborazione di altri ‘friends’ cronisti sul campo e uso social come megafono di realtà viste da vicino.
Certo , le priorità, ma senza cronisti locali , allora verrebbe da scrivere che …Emilia RO- magna col calcio senza cronisti; visto che le esigenze di questa settimana con priorità dedicata alle elezioni politiche in Emilia Romagna ( tanto per restare nei dintorni) hanno fagocitato le esigenze delle cronache sportive, almeno per quanto riguarda le vicende polesane.

Ecco un esempio: la sintesi di questo lunedì by IL Resto del Carlino – Edizione Emilia e Rovigo, in un unico fascicolo con il CALCIO che viene raccontato per la Serie D con un articolo di Stefano Chiarelli ( relativo all’Adriese che ha perso 1-0 in trasferta vs Tamai ora ex fanalino di coda) e con un articolo del march Delta PT – Cartigliano ( 0-2 , a firma giornalistica di Sandro Partesani) . Il resto del calcio polesano è poi raccontato e sintetizzato in due specifici ‘commenti complessivi’ , sempre a firma di Sandro Partesani, dedicati uno alla categoria Promozione e il secondo omnicomprensivo dedicato alla categoria “Prima, Seconda, Terza categoria”.
Il tutto a fianco delle rispettive Classifiche, con Risultato e Prossimo turno, ma senza alcun TABELLINO dei vari match , neppure con riferimento al campionato di PROMOZIONE dove giocano Scardovari ( vincente) e Porto Viro e Badia Polesine che hanno perso), mentre per la PROMOZIONE dell’Emilia Romagna almeno c’ è il Tabellino del match Massa Lombarda – Mesola finito a reti bianche e dove tra i deltini di mr Zangirolami gioca anche Davide Masiero ( ex Allievi e Primavera Milan e poi Primavera della Fiorentina).

Ovviamente ha una informazione più completa per quanto riguarda il Calcio Veneto, il Gazzettino, con tutti i Tabellini fino alla Terza categoria compresa, come peraltro La Voce di Rovigo.
D’altra parte in tempi sempre più moderni e più social , già alla sera della domenica sul sito di Delta Radio , e su tante piattaforme Facebook vengono già pubblicati Tutti i Risultati e Classifiche generale, davvero a …Tuttocampo.

Perciò chapeau a Delta Radio e a Salvatore Binatti ( perciò in foto a dx , in trio con Luca Crepaldi e Filippo Carlin al centro) coi suoi tanti cronisti locali e relativi risultati ed emozioni in diretta, al di là ogni interpretazione personale e professionale.


Tutto questo  meritava il nostro iniziale focus speciale, in prologo al solito preambolo dedicato al Calcio PROF, che questa settimana in SERIE A ha registrato lo stop in vetta da parte della Juventus di Sarri ( confitta 2-1 a Napoli) , ma anche il rallenty in scia da parte dell’Inter di Conte( solo 1-1 vs Cagliari) e della Lazio ( solo 1-1 vs l’ottima Roma di mr Fonseca con ottimo Davide Santon ma… con papera del portiere giallorosso quasi autogol, anziché smanacciare in angolo una palla a portata di pugno).
Per quanto riguarda il Veneto ricordiamo l’ottimo Verona Hellas che ha rifilato secco 3-0 al Lecce, mentre la nostra dirimpettaia Spal di mr Semplici ( causa sconfitta 1-3 vs Bologna) è stata risucchiata all’ultimo posto ( come il Brescia sconfitto 0-1 dal Milan ) , agganciata anche dal Genoa ( 1-1 a Firenze , sbagliando però un rigore) .
A completamento segnaliamo che l’Udinese del polesano Luca Gotti ha peso 2-0 in trasferta a Parma , rammaricandosi per la traversa di Lasagna e le occasioni sciupate da Mandragora. Poi è finita a reti bianche tra Sampdoria e Sassuolo, mentre l’Atalanta di Gasperini ha rifilato goleada 7-0 al Torino di Mazzarri.

Andamento sussultorio e ondulatorio anche in SERIE B, dove la veneta Cittadella ha perso i casa, cioè 1-2 vs capolista Benevento, mentre il Chievo ha pareggiato 1-1 ad Empoli come pure il Venezia 1-1 in casa vs Trapani. Della Salernitana d mr Ventura e del giocatore Fabio Maistro segnaliamo la vittoria 2-1 vs Cosenza, che la rilancia in zona Play off. A completamento ricordiamo la vittoria del Pescara di neo mr Legrottaglie ( 2-0 winner a Pordenone) , quindi Ascoli – Frosinone 0-1, Crotone – Spezia 1-2, Entella – Cremonese 1-1, come Pisa- Juve Stabia mentre nel posticipo il Perugia ha battuto 1-0 il Livorno agganciando così il Cittadella e il Chievo a quota 30 in classifica.
Discorso più variegato quello delle squadre venete in SERIE C girone B, fermo restando che in vetta il Lanerossi Vicenza vincente 3-1 in trasferta a Rimini, ha allungato a + 9 sul Carpi che ha impattato 1-1 contro il Padova.
In zona tranquilla ha perso la Virtus Vecomp VR ( 1-2 vs Feralpi Salò) mentre resta inguaiato in zona Play out l’Arzignano Chiampo anche se ha impattato 1-1.
Sempre in SERIE C , ma nel Girone C, ricordiamo che il Monopoli si conferma quarto e in zona Play off avendo tra i pali il portiere Pietro Menegatti da Ariano nel Polesine e che questa settimana ha fatto saracinesca per lo 0-0 interno nel big match vs Ternana ( terza), mentre in vetta resta leader la Reggina con in scia il Bari, visto che hanno impattato 1-1 nello scontro diretto.
A questo punto eccoci in SERIE D, Girone C dove purtroppo entrambe le compagini polesane hanno perso. Vale a dire l’Adriese del neo mr GL Mattiazzi già fuori zona Play off per aver perso 1-0 in casa del Tamai (ora non più fanalino di coda) , mentre il Delta PT di mr Andrea Pagan rischia di farsi risucchiare in zona Play out perché ha perso 0-2 (purtroppo è rimasto in 10 per l’espulsione di Raimondi al 12’ st) nel turno casalingo vs Cartigliano.
Intanto in vetta il Campodarsego ha vinto 2-1 in trasferta a Trieste nel testacoda vs San Luigi, così come in scia il Legnago Salus ha sbancato Este per 3-0, e come pure l’Ambrosiana che ha maramaldeggiato 5-1 sulla Luparense, mentre va segnalata anche la vittoria esterna del Caldiero Terme del difensore polesano Andrea Dall’Ara, per 3-0 a Montebelluna.
.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo Cjarlins Muzane – Belluno 2-2, Mestre – Villafranca VR 3-1, Union Feltre – Chions 1-0 d in fine Vigasio – Union Clodiense Chioggia Sottomarina 1-3 che rilancia in zona play off i lagunari di mr Mario Vittadello.

Scendendo nel campionato di ECCELLENZA dove non ci sono squadre polesane, segnaliamo alcuni dati essenziali di ogni Girone.
E così ricordiamo che nel Girone A pareggia in vetta il Sona ( 2-2 vs San Martino Speme) ma fa peggio in scia il Castelbaldo Masi ( perso 1-2 vs Belfiorese ) che perciò subisce sorpasso da parte del Montecchio Maggiore ( vincente 1-0 a Pozzonovo).
Detto che sul fondo resta ultima la Godigese ( per effetto di pareggio 1-1 nella sfida salvezza in trasferta a Santa Lucia di Golosine) , segnaliamo a completamento con effetti Play out i seguenti altri risultati di giornata: Arcella – Abano 3-1, Albignasego – Garda 1- 1. Camisano – Borgoricco 0-4, infine Giorgione – Valgatara 0-1.

Restando in ECCELLENZA ma nel Girone B, segnaliamo la novità San Giorgio Sedico new leader per effetto di vittoria scoppiettante 4-3 sul Liapiave, mentre il Portogruaro ( solo pari 2-2 a Istrana) come la Liventina ( solo 1-1 vs Sandonà) si fanno agganciare al secondo posto dal Portomansuè vincente 2-0 vs Falmec a Vittorio Veneto.
Detto che sul fondo resta ultimo Union QDP ( perso 0-2 vs Union Pro) segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Montello – Eclisse Careni PIevigina 0-3, Real Martellago – Calvi Noale 1-2, infine Spinea – Robeganese Salzano 1-1.

A questo punto eccoci nel campionato di PROMOZIONE, dove, spalmate in due gironi, troviamo tre squadre polesane.
Così partendo dal Girone A segnaliamo il trend negativo del Badia Polesine di mr Thomas Bonfante sconfitto 4-0 ( doppietta dell’ex Petrosino) in trasferta vs Sitland Rivereel , sicché si ritrova risucchiato verso zona Play out.
Intanto in vetta è stato un pareggio indolore quello della capolista Pescantina Settimo ( 1-1 vs San Giovanni Lupatoto) , anzi ha addirittura allungato sul Montorio-secondo perché ha perso 0-1 vs Mozzecane, mentre al terzo posto ne ha approfittato per avvicinarsi il Cologna Veneta vincente 2-0 in trasferta vs Virtus Verona.
Detto che sul fondo resta ultimo il Povegliano VR ( perso 0-2 v Oppeano) segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati di giornata: Atletico Cerea – CastelnovoSandrà 0 -1, Aurora Cavalponica – Nogara 1-1,infine Isola  – Albaronco 2-0.

Sempre in PROMOZIONE, ma nel Girone C, balza all’occhio e al terzo posto in classifica lo Scardovari di mr Zuccarin , in sorpasso sul Mestrino Rubano per effetto di vittoria esterna 3-0 sul fanalino di coda Union Graticolato, con reti del tridente  Sambo, Gherardi, Bellemo. Avvicinandosi peraltro all’Union Cadoneghe ( sconfitto 1-3 vs Janus Nova) , mentre in vetta non ha perso colpi la capolista San Giorgio in Bosco vincente 2-1 in trasferta a Campigo.
Al penultimo posto invece ritroviamo il Porto Viro di mr Matteo Tiozzo, perché ha perso in casa, 1-2 vs Miranese, segnando il gol bandiera con Enrico Garbi soltanto nel finale.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo altresì i seguenti altri risultati: Azzurra Due Carrare – Aurora Legnaro 0-1, Piovese – Favaro 1-2, infine Vigolimenese – Saonara Villatora 2-1.

Per  una domenica di tante partite intense, come anche nella PRIMA CATEGORIA, Girone D, sempre più targato Nuovo Monselice visto che il team di mr Luca Simonato nel big match in trasferta vs ABC a Bagnoli hanno vinto 1-0 grazie a match winner Martinello, allungando quindi in vetta a + 6 sui diretti concorrenti.
Mentre al terzo posto si consolida la Tagliolese di mr Sandro Tessarin brava a vincere per 2-1 in trasferta vs Bassa Padovana,  sorpassando peraltro la Solesinese caduta malamente 5-2 in Polesine a Pettorazza Grimani ( tripletta Bellin + doppietta di Mazzetto per i polesani) .
Con riferimento alle altre squadre polesane , segnaliamo la larga vittoria del Rovigo di mr Davide Pizzo in sorpasso per 5-2 in trasferta a Stanghella vs fanalino di coda Granzette di mr Zerbinati ( i locali erano andati addirittura in doppio vantaggio). Come segnaliamo la vittoria per 3-1 dell’Union Vis di mr Luca Boldrin che in casa al ‘Perolari’ di Lendinara ha vinto 3-1 ( doppietta di Dervishi)  sul Villa Estense, quindi la vittoria per 2-1 del Loreo di mr Stefano Vio in trasferta vs Colli Euganei ( in sorpasso con reti polesane di Tonon e Tragni).
Infine la vittoria esterna del Cavarzere di mr Roberto Mantoan per 3-1 in trasferta a Saletto di Montagnana vs Borgo Veneto di mr Bassi, mentre tra La Rocca Monselice di mr Michele Selleri e la Fiessese di mr Vitali è finita 2-2 salomonicamente.

Qualche sorpresa è avvenuta anche nei sottostanti campionati. Così in SECONDA CATEGORIA, Girone H si è passati dallo scoppiettante 6-2 dello Zona Marina sul Canalbianco ( doppiette di Bonanno e Nordio) al risultato ad occhiali tra Altopolesine e Union San Martino ( ultimo) fino al largo 4-0 della Ficarolese vs Boara Polesine, quindi allo striminzito 1-0 vittorioso del Cà Emo a Grignano.
Mentre in vetta resta Crespino Guarda Veneta  di mr Nicola Tosini ( anche se ha impattato 1-1 in trasferta vs Villanovese) , perché in scia ha perso 3-2 il Frassinelle (in trasferta vs Stientese) sicché al secondo posto è salito il Beverare di mr Fusetto vincendo 3-1 in casa del Polesine Camerini in trend negativo.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo la vittoria del Medio Polesine di  Sergio 'Ricci' Pezzolato , per 3-2 in sorpasso a Papozze grzie al rigore trasformato da Braghin e doppietta di Barella.
Ma è stata domenica speciale anche per l'unica polesana nel girone della SECONDA CATEGORIA / PADOVA , cioè il Duomo di mr Pinato vincente per 3-1 vs Nova Gens per tre punti ossigeno in chiave salvezza. Questo nel Girone M , dove in vetta ha capitolato a sorpresa ODM San Pietro ( perso 2-1 a Montagnana, ora terza in classifica) subendo così il sorpasso in vetta da parte di Euganea Rovolon che invece ha impattato 1-1 col Merlara.
Detto che sul fondo resta ultimo il Redentore ( perso 1-2 vs Galzignano Terme), segnaliamo a completamento con implicazioni Play off i seguenti altri risultati: Atletico Granze - Tribano 1-1, Battaglia Terme - Amatori Ponso 1-1, Santelenese - Union Cus 2-2 e infine Torreglia - Spes Poiana 0-1.
Arrivato al termine della nostra cavalcata panoramica settimanale, eccoci in TERZA CATEGORIA / ROVIGO dove continua lo slalom parallelo tra la capolista Albarella Rosolina Mare di mr Giacomo Fecchio  ( winner tennisticamente 6-1 in trasferta vs Nuova Audace Bagnolo) e l’inseguitrice Corbola di mr Alex Pavani ( winner 2-1 in trasferta a Baricett grazie alle reti di Kevin Benazzi e Casini ).
Fa rallenty invece al terzo posto la Turchese di mr Primo Tamascelli  perché ha perso 1-2 vs Bellombra di mr Di Girolamo, ed era a riposo il Borsea.
A completamento segnaliamo il risultato ad occhiali tra Rivarese e Canda, e gli scoppiettanti Buso – Roverdicrè 3-5 ( tripletta Di Rocco)  , Giovane Italia Polesella – Real Pontecchio 1-3, infine il 2-2 salomonico tra San Pio X Rovigo e Calcio Fratta.

PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’ / Ci ha pensato la telefonata-invito fattami di Luca Pastorello, Delegato Figc Rovigo. E così …sono stato convocato per assistere alla sua specifica relazione su ‘Norme e Regolamenti’ che l’ormai navigato ‘delfino’ dello storico presidente Clelio Mazzo ha spiegato nella serata di venerdì, a Lendinara,
Cioè durante il Corso allenatori Uefa C, organizzato dalla FIGC del Veneto appunto in Polesine, per allenatori che potranno operare nei Settori Giovanili in tutte le categorie, anche in ambito nazionale , ad esclusione dei campionati Primavera.
Per un corso che è partito lunedì 18 aprile e che prevede la sessione d’esami dal 16 al 18 aprile 2020, tra tesi ed esami sul campo dello stadio ‘Perolari’ , praticamente dirimpettaio alla location delle lezioni teoriche.
Tra i relatori del Corso ricordiamo Walter Bedin , ex portiere, originario di Badia Polesine e peraltro responsabile del corso stesso ( vedi sua Story su www.polesinesport.it grazie all’amico Paolo Aguzzoni ), quindi l’ex giocatrice Katia Serra ( calcio a 5 e psicopedagogia), oltre a Alessandro Tettamanti e quel Giorgio Molon ‘guru’ dei Settori Giovanili che ha diretto in modo pratico sul campo del Perolari insieme agli allenatori quanto dagli stessi appreso in forma teorica.

Detto che al Corso ( l’assessore Franco Fioravanti ha portato i saluti della Città di Lendinara) erano 43 in totale gli ammessi a fronte delle 107 domande da tutta la regione,   segnaliamo che 12 erano della Provincia di Padova, 5 sia di Venezia che di Vicenza, 3 della provincia di Venezia.
E che questi sono i 19 corsisti ammessi Made in Polesine( perciò in foto-cover il noto sestetto polesano) : Andrea Vernizzi, Ettore Bonaguro, Manuel Travaglini, Michele Turri, Marcello Lazzarini, Luca Modena, Nicola Gozzi, Riccardo Guaratto, Thomas Broggio, Dario Marziano, Guido Iacono, Lorenzo Ciasullo, Andrea Zanella, Stefano Ferro, Luca Marangon, Michele Rossi, Filippo Giordari, Robertino Mancin e Martina Moretto ( unica donna del corso) .

E se consideriamo che a fine 2019 a stato anche organizzato il Corso Allenatori per giocatori LND da parte della AIAC Rovigo ( Associazione Italiana Allenatori Calcio) allora la soddisfazione per Luca Pastorello – delegato Figc Rovigo - è quella di aver sfornato ben 85 nuovi allenatori al ‘servizio’ del Calcio , anche se in parte da fuori provincia.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: