Tuesday 02 March

Home / Polesine Gol / Chioggia verso la vetta, Adriese ko 3-4 fotofinish vs SGS

Chioggia verso la vetta, Adriese ko 3-4 fotofinish vs SGS

26 Gennaio 2021
Commenti 0
Visite 189

Aspettiamo prossime novità per la ripresa del Calcio Giocato quantomeno nei campionati di Eccellenza, proponendovi come sempre la nostra puntuale panoramica sul Calcio Giocato in SERIE D , con doveroso prologo del Calcio Professionistico.
Partendo dalla Serie A fino alla Serie C, con particolare focus sulle squadre venete, in una settimana in cui …ne sono successe davvero tante tra campo e dintorni.
Col Verona sempre più speciale visto la vittoria al Bentegodi sul Napoli scosso ancora dalla sconfitta nella finale di Supercoppa vs Juventus ritornata altresì a proporsi nelle zone alte del campionato, sfruttando i passi falsi sia del Milan che dell’Inter.
Comunque chapeau al polesano Luca Gotti ( perciò in cover) , una ‘persona’ che stimiamo da sempre anche perché non ama fare il ‘Personaggio’ ma che anche nel match di Udine ha dimostrato che certe scelte tattiche diventano logiche e automatiche se un allenatore è naturalmente by heart e mind.
Un Personaggio per certi versi in ‘contraltare’ rispetto a mr Antonio Conte , infuriato ed espulso dall’arbitro Maresca alla Dacia Arena di Udine al fotofinish quando l’Inter era ormai ‘bloccata’ sullo 0-0 dagli ‘organizzati’ bianconeri di mr Luca Gotti.
E allora l’Udinese conferma di essere in buona salute , perché lo 0-0 , dopo il pareggio precedente vs Atalanta, respira ossigeno allontanandosi da Zona Play out, mentre l’Inter di mr Conte ha perso l’occasione di fare l’aggancio in vetta al Milan ‘stracciato’ 3-0 dall’Atalanta.
Anche per questo, mi piace glissare sul comportamento da squalifica di mr Conte ( che senso ha quel suo ripetuto “Sei Sempre tu” ) per una Inter nervosa anche con il solito impassibile Lele Oriali, contro alcune decisioni dell’arbitro Maresca ( in primis il giallo non dato a Arslan che poteva essere espulso per somma di ammonizioni già alla mezzora del pt, ma anche i soli 4 minuti di recupero finali ritenuti ‘pochi’) .
Mi piace invece sottolineare l’aplomb - fast di mr Gotti che al 35’ ha subito sostituito Arslan per …non restare in dieci ( si sa, nella testa degli arbitri restano sempre delle ‘scorie’ e  una sempre latente (anche se errata) ma classica legge di compensazione.
In un campionato di SERIE A in cui comunque il Milan di mr Pioli si laurea comunque Campione d’inverno anche se schiacciato dal 3-0 dell’Atalanta ( reti di Romero, Ilicic-rigore, Zapata).
Rocambolesca la settimana in casa Roma, anche se al fotofinish ha comunque battuto 4-3 lo Spezia con rete di Pellegrini , quasi a salvare la panchina di Fonseca …per aver fatto i 6 cambi esagerati contro lo stesso avversario in Coppa Italia ( perciò …esonerato team manager) , mentre non è stato convocato Dzeco e spedito direttamente in tribuna e quindi messo sul mercato).
Insomma la Roma conferma di avere una difesa ‘ballerina’ a dimostrazione che la ‘normalità’ difensiva di Davide Santon , ormai pronto al rientro dopo l’infortunio) può tornare corroborante, per una Roma che è comunque ottima terza in classifica.
Oltretutto davanti all’Atalanta che è in tandem con la Juventus di mr Pirlo vincente 2-0 sul Bologna e che ha ancora in programma il noto recupero vs Napoli di mr Gattuso.
Una squadra, quella partenopea, sempre più ad andamento yo yo visto che dopo aver giocato benino ma perso in Supercoppa, in questo week end ha perso 3-1 a Verona peraltro giocando male e con Insigne sostituito da mr Gattuso ( anche lui nervoso, ma con i suoi e … sempre corretto nelle interviste).
Tutto questo in zona play off dove si ripropone la Lazio di Simone Inzaghi, brava a battere 2-1 in sorpasso il Sassuolo grazie alle reti di Milinkovic Savic e il solito Immobile ( ormai vice cannoniere del Campionato a quota 13 , in scia a CR7).
Detto che sul fondo resta sempre il Crotone perché ha perso 2-1 in trasferta vs Fiorentina di mr Prandelli, segnaliamo che in zona Play out restano impelagate le solite sofferenti.
Vedi il Parma di mr D’Aversa che ha perso 0-2 vs la Sampdoria ( ormai a centroclassifica), ma vedi anche il Cagliari di mr Di Francesco che ha perso 1-0 dal Genoa rigenerato da mr Ballardini e con match winner Destro ( altro rigenerato), senza contare il Torino del neo mr Nicola che , grazie alla doppietta di Zaza, ha recuperato il 2-2 fotofinish in trasferta vs Benevento di mr Pippo Inzaghi.
Insomma le sorprese sono sempre dietro l’angolo, come è successo anche in SERIE B, dove la capolista Empoli si è peraltro fatta raggiungere sul 2-2 a Lecce al fotofinish, mentre in scia il Cittadella ( sconfitto 1-0 nel derby veneto a Venezia) si è fatto sorpassare dalla Salernitana winner 2-0 sul Pescara di Fabio Maistro sempre più inguaiato al penultimo posto, poco sopra il fanalino di coda Ascoli che ha impattato a reti bianche col Chievo VR.

Insomma le sorprese sono sempre dietro l’angolo, come è successo anche in SERIE B, dove la capolista Empoli si è peraltro fatta raggiungere sul 2-2 a Lecce al fotofinish, mentre in scia il Cittadella ( sconfitto 1-0 nel derby veneto a Venezia) si è fatto sorpassare dalla Salernitana winner 2-0 sul Pescara di Fabio Maistro sempre più inguaiato al penultimo posto, poco sopra il fanalino di coda Ascoli che ha impattato a reti bianche col Chievo VR.
Detto che in zona Play off la Spal ha impattato 1-1 a Cremona, segnaliamo che nel posticipo il Monza è ritornato secondo con la Salernitana perchè è riuscito a vincere per 1-0 in trasferta a Brescia,  ricordiamo altresì i seguenti altri risultati con implicazioni di fondo classifica: Cosenza – Pordenone 0-0, Entella – Pisa 2-1, Frosinone – Reggina 1-1, e Reggiana – Vicenza 2-1.
Andamento scoppiettante anche in SERIE C, Girone B, dove il Padova che non è andato oltre il pari 1-1 a Imola si è fatto staccare in vetta dal SudTirol vincente 2-1 vs Ravenna, oltre che dal Modena ( secondo) bravo a vincere 2-0 vs Gubbio.
Certo il Padova ha ancor una partita da recuperare, ma intanto si è fatto agganciare al terzo posto dal Perugia che peraltro ha solo pareggiato in bianco a Fano.
Detto che sul fondo resta sempre Arezzo che ha perso 2-3 in casa vs FeralpiSalò, ricordiamo tutti i seguenti altri risultati con implicazioni Play out: Cesena – Virtus Vecomp VR 1-3; Legnago – Vis Pesaro 2-1 ; Mantova – Fermana 1-0 grazie a match winner Filippo Guccione polesano da Bergantino; Matelica – Triestina 3-2; infine Sambenedettese – Carpi 5-1.
A questo punto eccoci in SERIE D, dove è successo di tutto e di più, a partire dal match Adriese – San Giorgio Sedico ( in copertina il sorteggio prepartita, con l’arbitro D’Ambrosio tra i capitani Pilotti e Boscolo Papo) , dove ho raccontato in diretta per Delta Radio ben 7 reti segnate e tanti situazioni impreviste ed imprevedibili.
E pensare che in mattinata su IL Gazzettino lo storico cronista Guido Fraccon aveva ricordato come l’Adriese venisse da un brillante pareggio “a occhi di panda” a Trento.
Invece la partita è stata particolarmente scoppiettante, tant’è che quando in zona cesarini Kabine aveva segnato il gol del 3-3 avevo pensato di scrivere di un brillante pareggio “ a occhi di lince” perché …animale più veloce.
Questo in un match che aveva registrato presto il vantaggio dell’Adriese col difensore Scarparo ( stacco di testa sugli sviluppi i calcio d’angolo), poi il pareggio dei bellunesi con Tibolla l 17’ e quindi il sorpasso al 37’ con capitan Pilotti. Nella ripresa pareggio dei polesani con Rosso ( di sx) , ma poi sorpasso ospite con Marcolin . Pareva finita ma al 93’ ha pareggiato il conto Kabine, per un 3-3 frutto di marcature larghe e neppure tatticamente ‘correttive’. Insomma, quasi a taccuini spenti, per la difesa adriese è tempo di frittata: su lancio lungo va a vuoto il difensore Tiozzo e poi il suo compagno Boscolo Berto compie fallo da rigore su Marcolin.
Lo stesso giocatore che dal dischetto sigla il 4-3 stile Italia -Germania come in Messico, mentre qui siamo… al Bettinazzi di Adria, con tanta amarezza nei commenti sia del presidente Luciano Scantamburlo che di mister Mattiazzi, mentre l’ex di turno Luca Peschiero Tiozzo gongolava per la vittoria e per aver rilanciato le aspettative di salvezza bellunesi.
Per parte mia aggiungo soltanto di aver visto anche un palo colpito su punizione dall’eclettico Marangon, ( bello il suo duello con l’ex adriese Andrea Dall’Ara ‘centrale’ nella difesa a tre ospite) ; oltre a diverse occasioni sprecate da una parte e dall’altra.
Tutto questo in epoca di calcio mercato, dove Florian dall’Adriese è approdato ed ha già giocato con la Luparense che comunque ha perso 0-1 vs Arzignano ValChiampo.
Resta il fatto che l’Adriese di mr Mattiazzi senza Meneghello e con Scarparo che si è infortunato, può dire addio alla zona alta della classifica.
Discorsi …in epoca di Covid-19, tant’è che il Delta PT di patron Mario Visentini anche questa settimana , causa contagi, ha visto rinviata la programmata partita interna vs Ambrosiana. Per un Delta PT che , visto i tanti recuperi da giocare, già in questa stagione potrà combattere per lo scudetto, come peraltro il Trento di mr Parlato ( ora quarto) bravo a vincere 1-0 in trasferta a Campodarsego.
Intanto in vetta si conferma il Belluno vincendo 1-0 in trasferta a Chions ( ultimo), con in scia la Manzanese perché winner 2-1 vs Montebelluna, praticamente in sorpasso sul Mestre che ha perso 3-1 a Caldiero.
Ma la sorpresa di giornata è stata anche Cjarlins Muzane che ha perso in casa ( secco 0-3 vs Este) , mentre la Clodiense Chioggia Sottomarina ha sbancato per 1-0 Virtus Bolzano , confermandosi running for victory.
A completamento con implicazioni Playout segnaliamo la vittoria per 2-0 del Cartigliano vs Union Feltre.

PENSIERINO FINALE E CURIOSITA’/ Nella Serie A femminile di Calcio a 5 voglio segnalare la buona performance del Granzette allenato da Chiara Bassi, che in casa della capolista Falconara ha perso ‘soltanto per 2-1 (rete rodigina st di Alessia Longato) . In un turno che, causa rinvii, ha registrato solo questi altri risultati: Kick Off – Città di Catena 2-1; Montesilvano – Lazio 5-0.
Perciò questa è la relativa Classifica Generale aggiornata: Città di Falconara 29 (penalizzata di 1 punto); Montesilvano e Kick Off 22; Real Statte e Lazio 19; Bisceglie 12; Città di Catena 9; Cagliari, Granzette, e CF Pelletterie 3.
(Sergio Sottovia)

Condividi
Commenti
Scrivi il tuo commento
I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della privacy.
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 26-02-2021

26-02-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Gateau di patate

26-02-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 19-02-2021

19-02-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Trancio di salmone in crosta gustosa e croccante

19-02-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Torta di rose

12-02-2021
Polesine Gol
Polesine Gol

Figc Veneto rielegge pres Ruzza; in D l’Adriese sbanca Este

12-01-2021
Volontariamente Live
Volontariamente Live

Volontariamente Live 4 Febbraio

05-02-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 15-01-2021

15-01-2021
Polesine Gol
Polesine Gol

Trento sale in vetta, Adriese sbanca Chioggia, bene Este

02-02-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 05-02-2021

05-02-2021
Polesine Gol
Polesine Gol

Trento scappa via; bene Chioggia, yo yo Adriese e Delta PT

02-03-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 26-02-2021

26-02-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Gateau di patate

26-02-2021
Polesine Gol
Polesine Gol

Trento leader sbanca DeltaPT; pari tra Adriese e Luparense

23-02-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 19-02-2021

19-02-2021