Sunday 17 October

Home / Polesine Gol / Delta PT vince in Coppa vs Adriese ed è anche leader in D

Delta PT vince in Coppa vs Adriese ed è anche leader in D

27 Settembre 2021
Commenti 0
Visite 122
9685e9e8b125c724317fc51d526913d7.jpg
DeltaPT festa gol partita Djuric vs Adriese in Coppa Italia

Nel mercoledì infrasettimanale c’era il gran derby polesano valido per la Coppa Italia e allo stadio Bettinazzi ho visto il Delta PT vincere di misura 2-1 in casa dell’Adriese. Gran bel match e due squadre con qualità tecniche e di gioco.
Per la cronaca la squadra di mr Enrico Gherardi ha vinto grazie alle reti segnate da Scarparo ( ex di turno) e Diuric, gran colpo di testa ( ecco i festeggiamenti coi suoi compagni e mister Gherardi), mentre l’Adriese aveva pareggiato con Boccalari.

Poi questa domenica si è giocata la seconda giornata di campionato e la facilità con la quale il Delta PT ha sbancato per 4-0 il Mestre manda in vetta la squadra di mr Gherardi da leader con prospettive di essere protagonista per tutto il resto del campionato di Serie D.

Fatto questo doveroso preambolo, partiamo come sempre dal Grand Calcio, per commentare quanto è successo nel week end, partendo dalla SERIE A, dove il Napoli di mr Luciano Spalletti continua la sua corsa in vetta a punteggio pieno per effetto di vittoria 2-0 vs Cagliari, grazie alle reti del solito Osihmen e di capitan Insigne (su rigore) festeggiato nel prematch per la sua 400 esima partita con la maglia del Napoli.

Intanto in scia è rimasto solo il Milan winner a la Spezia per 2-1, dove Daniele Maldini ha segnato il suo primo gol in Serie A entrando nella storia della Maldini Family, in filiera con nonno Cesare e papà Paolo. Quindi c’è stato il pareggio dei liguri all’80’ con Verde, ma al fotofinish c’è stato il ‘tiro sporco’ di match winner Diaz passato tra le gambe del portiere che dal centro della porta si stava tuffando verso i pali.
Insomma un altro gol balordo , come quello che dello juventino De Light che mercoledì in mischia aveva regalato la vittoria in sorpasso finale alla Juve.
Per lo Spezia di mr Thiago Motta solo tanti complimenti per il gioco espresso dalla sua squadra, ma anche sul sito ufficiale dello Spezia la voglia di ripartire è certificata dal titolo -pensiero del mister:<< Non dobbiamo abituarci a fare una buona partita senza portare a casa punti>>.
Chi invece tra le grandi ha fatto rallenty è stata l’Inter bloccata sul pari 2-2 dall’Atalanta dopo che i nerazzurri erano andati in vantaggio con un eurogol di Lautaro Martinez al volo su cross di Barella. Poi la sequenza reti ha visto gli orobici di mr Gasperini fare sorpasso con le reti di Malinovsky e Toloi, facendosi poi raggiungere nel finale dal solito Dzeco che ha regalato il pari all’Inter di mr Simone Inzaghi ( annullato nel finale un gol a Piccoli dell’Atalanta, per precedente …rinvio di Handanovic con palla uscita da fondo campo).
Tra le ‘grandi’ del campionato si ferma la Roma di Mourinho sconfitta 3-2 dalla Lazio di mr Sarri, pagando i giallorossi le debolezza di una difesa con tutti voti insufficienti in pagella ( perché allora resta ancora ‘fuori rosa’ Davide Santon, pronto per il mercato estero? )
Insomma l’Aquila laziale vola a ridosso delle grandi, mentre la Lupa di Mourinho si ‘rintana’ , facendosi agganciare a quota 12 dalla Fiorentina che invece ha vinto per 1-0 in Friuli contro l’Udinese su rigore trasformato da Vlahovic, ma che ha fatto ‘giustamente’ infuriare mr Luca Gotti , che in conferenza stampa ha …avuto ragione da tutti gli addetti i lavori  ( anche dai ‘moviolisti’ di 90° minuto e della DS ) , ma non dal VAR, che invece non ha concesso ‘analoghi’ rigori all’Udinese.
Intanto nelle ultime 3 partite l’Udinese ha raccolto ‘zero punti’ e questo pesa sulla classifica, mentre nel frattempo la Juventus di mr Allegri ha conquistato la sua seconda vittoria settimanale e torna in zona  più consona al suo blasone, per effetto di vittoria 3-2 sulla Sampdoria grazie alle reti di Dybala( poi infortunato), Bonucci-rigore, Locatelli.
A questo punto il nostro discorso si sposta alla bassa classifica, dove la Salernitana di mister Castori resta ultima in solitaria  a quota 1 punto, avendo perso 1-0 dal Sassuolo di match winner Berardi, mentre tra Genoa e Verona è finita rocambolescamente 3-3 e poi nel posticipo del lunedì tra Verona e Torino è finita  salomonicamente 1-1.

Passando ad analizzare quanto è successo in SERIE B, partiamo sottolineando che è rimasto solitario in vetta il Pisa anche se ha solo pareggiato 1-1 a Parma; mentre in scia c’è il Brescia di Pippo Inzaghi che ha vinto per 3-2 nel big match in trasferta ad Ascoli , dove i marchigiani ( compreso Fabio Maistro ‘made in Polesine’) hanno recriminato a fine match contro le decisioni arbitrali.
Così l’Ascoli scende al terzo posto e si fa agganciare dalla Cremonese che ha vinto 1-0 in trasferta a Vicenza ( la squadra del neo mr Brocchi, ultima ancora a zero punti) , lasciando in scia il tandem Benevento e Lecce perché hanno rispettivamente pareggiato 1-1 a Como e vinto 2-1 in trasferta a Cittadella.

Intanto non è andata bene anche ai nostri cugini della Spal , perché ha perso 1-0 in casa della Ternana.
Detto che l’unico risultato a reti bianche è stato tra Reggina e Frosinone, segnaliamo con implicazioni bassa classifica i seguenti altri risultati : Cosenza – Crotone 1-0; Monza – Pordenone 3-1 e infine Perugia – Alessandria 1-1.

Tutto pro Padova invece l’andamento in alta classifica nella SERIE C, Girone A, visto che i biancoscudati  dopo 5 giornate si confermano capolista a punteggio pieno per effetto di vittoria in sorpasso per 2-1 a Busto Arsizio contro la Pro Patria, mentre si stacca la Pro Vercelli bloccata sul pareggio 1-1 in casa contro il Trento di mr Carmine Parlato , peraltro ex allenatore vincente proprio col Padova.
E così al secondo posto in tandem con la Pro Vercelli è salita Albinoleffe vincente 1-0 in trasferta vs Gaia Erminio, mentre è stata rinviata la partita tra Legnago e Sudtirol.

Con riferimento alle squadre venete, segnaliamo altresì il pareggio 2-2 della Virtus Vecomp ( terzultima) nella trasferta lombarda contro la Pergolettese.
Da segnalare quindi le significative vittorie del Renate ( 3-0 rifilato alla Pro Sesto) , della Triestina ( secco 2-0 rifilato al Lecco), del Mantova ( 2-1 sul Piacenza), infine 3-2 in trasferta del Seregno a Fiorenzuola; come peraltro 3-2 ha vinto il Feralpi Salò in casa sul Lago di Garda contro la Juventus U23.

A questo punto eccoci a parlarvi del CALCIO DILETTANTI, partendo dalla SERIE D, Girone C, dove in vetta si è formato il quartetto Delta Porto Tolle, Campodarsego, Arzignano, Cartigliano, mentre sul fondo ancora a quota zero troviamo il quartetto formato da Montebelluna, Ambrosiana, Levico Terme, Este.
Da elogiare la vittoria larga per 4-0 by Delta Porto Tolle di mr Enrico Gherardi in trasferta contro il Mestre, capitalizzando le reti segnate da Busetto ( doppietta, il secondo gol con deviazione dell’ex Politti), Bertacca, Proch.
Per i lagunari solo una traversa colpita da Dario Sottovia e un bel tiro di Tardivo parato dal portiere Agosti a blindare la porta dei bassopolesani; ma la qualità Delta PT è davvero alta anche a centrocampo, dove la fantasia di Nappello si combina con la forza di lottatori come Moretti, Spader, Nappo, Abrefah, oltre che degli attaccanti Santi e Strada capaci di far ‘risalire’ al squadra.
Chissà dove arriverà il Delta PT? Per la qualità di Nappello & Company farà sicuramente tanti più gol di quelli che potrà segnare l’Adriese che ho visto sprecona sia nel derby di Coppa Italia che questa domenica in casa contro il Cjarlins Muzane contropiedista veloce col tandem Bussi e Rocco ( suo il gol partita al 7’pt) e poi arroccatosi attorno al tandem Tobanelli & Dall’Ara , le due torri difensive che hanno giganteggiato sui cross dell’Adriese, mentre ci hanno pensato gli attaccanti polesani Costa, Cicarevic, Farinazzo a sprecare una serie di palle gol anche facili.
Un match che ho raccontato in diretta per Delta Radio, con l’Adriese che ha avuto predominio territoriale ma…attacco sterile anche per le assenze dello squalificato Rosso e dell’infortunato Gioé. Certo su 10 partite giocate, come quella contro il Cjarlins Muzane, l’Adriese ne potrà vincere 8 su 10, come invece i friulani giocando solo in contropiede potranno vincerne solo 2 su 10, e …questo deve far pensare i rispettivi allenatori, anche se pure i friulani scontavano assenze importanti a centrocampo ( oltre che Alberto Brigati spinterogeno sulle fasce).
Tornando alle squadre di testa, segnaliamo la vittoria larga del Campodarsego di mr Masitto per 4-2 ( doppietta baby Pevarello) in trasferta a San Martino Speme, come la vittoria dell’Arzignano Chiampo per 3-1 sul Montebelluna, quindi la vittoria esterna per 2-0 del Cartigliano a Levico Terme.
Per un girone che vede ultimo a quota zero il quartetto formato da Montebelluna, Levico Terme, ma anche Ambrosiana ( sconfitta 1-0 a cattolica in Romagna) ed Este di mr De Mozzi  ( sconfitto 0-2 in casa vs Union Clodiense di mr Andreucci).
Intanto registriamo la vittoria larga e scoppiettante 4-2 della Luparense di mr Zanini ( doppietta di Cardellino) sulle Dolomiti Bellunesi, mentre è finita in salomonica parità 1-1 la sfida tra Spinea – Caldiero Terme.
Di sicuro è importante sottolineare che si è segnato in tutte le gare e il ritorno del pubblico negli stadi, il che farà bene al calcio e allo Sport in generale.

Ma anche al Calcio Dilettanti , quello a livello veneto che è tra i più qualificati a livello nazionale, per una filiera di campionati che aiuta tanti giovani a crescere.  E allora eccoci a raccontarvi che nel campionato di ECCELLENZA ci sono ben 3 Gironi  a 14 squadre e che nel Girone B si è prontamente riscattata la polesana Scardovari di mr Zuccarin perché ha stravinto 4-1 ad Abano, grazie alle reti segnate da Caraceni-rigore, Bullo, Boscolo, Nicolò Bellemo.
In un girone che vede un vetta in tandem a quota 6 il Giorgione e Arcella Padova, che questa settimana hanno vinto rispettivamente 4-0 sul San Giorgio in Bosco e col largo 4-1 in casa del Pozzonovo.
Per contro sul fondo a quota zero c’è il terzetto Calvino Noale ( ha perso 2-1 in casa del BorgoriccoCampetra) , Abano e San Giorgio in Bosco.

Mentre ricordiamo al terzo posto in tandem Albignasego e Godigese ( che guarda caso hanno impattato tra loro 2-2) , segnaliamo a completamento i seguenti altri risultati di giornata: Bassano 1903 – Academy Plateola 4-2 e Robeganese – Camisano 2-0.

A questo punto passiamo ai campionati di PROMOZIONE ( sono ben 5 i gironi con 14 squadre ciascuno) per focalizzarci sui gironi nelle quali giocano le squadre polesane.
E così segnaliamo nel Girone C i risultati  questa settimana purtroppo senza vittorie per le 3 polesane.

Infatti ha pareggiato il Badia Polesine di mr Thomas Bonfante 1-1 ( rete polesana di Manfrin-rigore al fotofinish) contro Azzurra Due Carrare, come ha pareggiato il Loreo di mr Matteo Tiozzo a reti bianche contro ABC Arre Bagnoli Candiana, mentre il Porto Viro di mr Augusti ha purtroppo perso 3-2 in casa dell’unica capolista a punteggio pieno Piovese ( per i polesani doppietta di E. Monetti).
A completamento , ricordando che nessuna squadra è a quota zero, segnaliamo i seguenti altri risultati di giornata: Arm. Esedra D. Bosco – Saonara Villatora 0-1; Aurora Legnaro – Limena 2-2; Casalserugo Mass. – Villafranchese 1-1; infine Monselice – Vigontina S. Paolo 1-1.


Con riferimento invece ai Campionati di PRIMA CATEGORIA  ( segnaliamo che sono ben 10 sempre con gironi a 14 squadre), ci focalizziamo sui 2 gironi E e G in cui giocano le squadre polesane .

E così nel Girone E , ricordiamo che è stata rinviata la partita tra la polesana Fiessese e  la Solesinese, mentre nel derby stracittadino allo stadio Gabrielli di Rovigo la ‘piccola’ Granzette allenata da Sandro Tessarin ha fatto colpo grosso impattando contro la blasonata Rovigo di mr Davide Pizzo sprecona quanto mai.
E allora per il Rovigo ha segnato al 39’ pt Ochoa, poi ha pareggiato per il Granzette Baldon al 75’ , dopo che il Rovigo era rimasto in 10 per l’espulsione del suo portiere Cattozzo.
Ricordato che in vetta c’è in solitaria il Bevilacqua di mr Antonio Marini a punteggio
pieno anche per effetto della vittoria 2-1 vs Crespino Guarda Veneta, questa seconda giornata ha registrato il pareggio 1-1 tra la polesana Union Vis di mr Luca Boldrin e la padovana Montagnana, mentre nei derby padovani segnaliamo la vittoria di Euganea Rovolon per 3-2 vs Villa Estense e la vittoria dei Colli Euganei per 2-1 vs Ospedaletto Euganeo, infine la vittoria esterna de La Rocca Monselice per 3-2 in trasferta vs Borgo Veneto.
Più scoppiettante il GIRONE G dove troviamo in vetta solitario il Cavarzere di mr Roberto Mantoan anche per effetto di vittoria 2-1 vs Pontecorr.
In scia s’è formato il terzetto Cartura , Montegrotto, Sacra Famiglia a quota 4, col Cartura che ha vinto 2-0 vs Due Stelle, quindi Montegrotto ha vinto 3-1 vs San Pietro, Infine Sacra Famiglia ha sbancato Torre vincendo 1ò-0 in trasferta.
Detto che sul fondo è ultimo a quota 0 ( ha perso 2-1 in trasferta vs Janus), segnaliamo che nel derby polesano il Pettorazza di mr Stefano Bergo ha sbancato per 2-0 in campo della Tagliolese di mr Sandro Tessarin con reti di Rossetti e Bellin-rigore.
A completamento segnaliamo quindi la sconfitta della polesana Destra Adige di mr Encio Gregnanin per 0-1 vs San Marco.

E a conclusione di questo nostro lungo viaggio panoramico settimanale, eccoci alla SECONDA CATEGORIA, segnalando che sono ben 18 i relativi Gironi, tutti composti sempre da ‘sole’ 14 squadre, giusto per consentire eventuali recuperi anche causa di possibili rinvii pandemici.
E relativamente ai 2 gironi che vedono in campo le squadre polesane, partiamo dal GIRONE I che vede in vetta a punteggio pieno il terzetto formato da Albarella Rosolina Mare, Cà Emo, Polesine Camerini.
Tutte vincenti di misura come dimostra Albarella Rosolina Mare di mr Fecchio 2-1 vs Medio Polesine di mr Broglio ( purtroppo è uscito per un grave infortunio alla tibia il giocatore ospite Luca Morato )  , poi Canalbianco – Cà Emo 0-1 con match winner Carriero per il team di mr Samuel Broggio; infine Polesine Camerini di mr Andrea Piombo per 2-1  sulla Stientese di mr Toselli.
Detto che sul fondo restano a quota zero in tandem Medio Polesine e Zona Marina (perso 5-1 a Corbola), segnaliamo a completamento i seguenti altri risultati di giornata: Altopolesine- Frassinelle 2-2 ( doppietta Pasotto per gli altopolesani) , più i pareggi tra Real Pontecchio e Turchese ( 3-3, con doppietta Greggio fotofinish per gli ospiti), e tra Villanovese – Ficarolese ( 1-1 vantaggio ospite con Borghi, pareggio locale con Tabachin).
Sempre dalla Seconda categoria, ma dal GIRONE N ( prevalentemente padovano) segnaliamo la vittoria del Fratta Polesine per 2-0 vs Virtus Agna, mentre la polesana Grignano ha pareggiato 2-2 vs Atletico Conselve, quindi Tribano – Duomo di mr Pinato 1-3; infine la terza polesana Boara Polesine di mr GP Zanaga ha perso 5-1 seccamente in trasferta vs Atletica Granze.
A completamento segnaliamo  che in vetta c’è il terzetto Amatori Ponso, Fratta  e Merlara, anche per effetto dei seguenti altri risultati: Amatori Ponso – Junior Anguillara 3-0; Borgoforte – Merlara 1-2; infine Real Vighizzolo – Redentore 2-1.

Con riferimento alla TERZA CATEGORIA, in attesa della partenza ad ottobre dei relativi campionati, vi proponiamo tout court tutti i seguenti risultati della COPPA POLESINE, intitolata a Clelio Mazzo, storico presidente Figc Rovigo.
GIRONE A: Abbazia – Giovane Italia Polesella 9-1 ( per accuse di razzismo i giocatori del Polesella erano andati via e la partita è ripresa dopo 10’ minuti ), quindi San Pio X – Roverdicré 4-3 con doppietta di Capocchiano; poi ABC – Borsea 1-1.
GIRONE B: Bellombra – Arianese 5-0 ( doppiette di Targa, Marzolla e sigillo Marangon); poi Baricetta – Papozze 1-0 match winner Traore.

PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’/  by AIAC Rovigo, mail 23.09.2021)/ AIAC ROVIGO  ORGANIZZA CORSO ALLENATORI DEI PORTIERI DILETTANTI

Il gruppo provinciale Aiac di Rovigo, organizza un corso per allenatore dei portieri dilettanti  rivolto a quelle figure che attualmente svolgono la loro attività nelle scuole calcio e settori giovanili delle società sportive dilettantistiche. Il corso è chiaramente incentrato sulla formazione per tecnici specifici del ruolo del portiere  e sarà avviato solo al raggiungimento di un adeguato numero di adesioni.  Al termine del corso il positivo superamento degli esami abilita i tecnici ad essere tesserati Figc come allenatori dei portieri in tutte le categorie dilettantistiche ed in tutto il settore giovanile.
“Auspico che questa occasione possa essere colta al volo dagli aspiranti allenatori dei portieri polesani al fine di ottenere l’abilitazione federale e per acquisire nuove ed importanti conoscenze da mettere a disposizione delle società di appartenenza e dei ragazzi che si andranno ad allenare” dice il presidente Aiac Rovigo Giuseppe Nasti.
Il corso si articolerà in lezioni teoriche in aula, lezioni pratiche in campo e video analisi, con docenti federali. Per chi fosse interessato, può mandare una mail a rovigo@assoallenatori.it


( Sergio Sottovia )

Condividi
Commenti
Scrivi il tuo commento
I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della privacy.
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Fois legal solution 15-10-21

15-10-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Zuppetta autunnale di lenticchie

15-10-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Clafoutis alle mele e vaniglia

08-10-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Fois legal solutions 2.22 08-10-2021

08-10-2021
La Vostra Voce
La Vostra Voce

Intervista dr Mauro Giuriolo, Pres Banca Adria Colli Euganei

24-09-2021
Passione Classica
Passione Classica

Passione Classica 07-05-2021

07-05-2021
Volontariamente Live
Volontariamente Live

Volontariamente Live 8-04-21

08-04-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Torta alla peschenoci

23-07-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Foisolutions 2.22 18-06-2021

18-06-2021
La Vostra Voce
La Vostra Voce

Intervista dr Mauro Giuriolo, Pres Banca Adria Colli Euganei

24-09-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Fois legal solution 15-10-21

15-10-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Zuppetta autunnale di lenticchie

15-10-2021
Polesine Gol
Polesine Gol

Tripletta Adriese 3-0 al Mestre, pari Loreo vs Porto Viro

12-10-2021
ISI Cooking
ISI Cooking

Clafoutis alle mele e vaniglia

08-10-2021
Fois Solutions 2.22
FOIS SOLUTIONS 2.22

Fois legal solutions 2.22 08-10-2021

08-10-2021