Ascolta il podcast

Polesine Gol

Venezia e Piovese leaders, Delta PT esonera Cavallari

Venezia e Piovese leaders, Delta PT esonera Cavallari

24 Ott 2017 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

E’ stata la domenica del Veneto-Day , visto che nella vicina Ferrara la Spal ha perso 0-1 la sfida salvezza vs Sassuolo, mentre in laguna il Venezia di Pippo Inzaghi ha vinto di misura( 1-0) il big match vs Empoli, scavalcando i toscani in vetta alla Serie B.
Tutto questo nel giorno del derby veronese in Serie A vinto al Bentegodi dal Chievo di match winner Sergio ‘nonno’ Pellissier ( appena entrato) per 3-2 al fotofinish contro il Verona di bomber Pazzini.
Questi gli hilits di livello nazionale, mentre a livello internazionale il nonnetto polesano Thiago Motta è metronomo stimato da mr Emery che anche questa settimana ha continuato a mandarlo in campo da titolare nel suo PSG , prima in Champions vs Anderlecht  ( vittoria parigina per 4-0) e poi in Ligue1 a Marsiglia ( pari 2-2).
A completamento della nostra escursione nel Grande Calcio , e a contraltare rispetto al Venezia, segnaliamo che in Serie B è andato ko il Cittadella che ha perso 4-2 a Bari.

Invece con riferimento alla SERIE C segnaliamo il Padova addirittura secondo perché vincente per 1-0 nel derby veneto contro il Bassaro. Una location speciale tanto che il Mattino di Padova oggi titola così nell’articolo di Stefano Edel: << I padovani Sottovia e Zecchin fanno un regalo a Bisoli>>. Partendo subito nell’articolo con questo incipit:<< Dario Sottovia e Giampietro Zecchin , entrambi da Camposampiero, hanno confezionato un bel regalo , con tanto di fiocco , per il Padova di Bisoli, fermando ieri sul pareggio ( 2-2) il Pordenone e recuperando due volte il risultato che li vedeva sotto. Buon per il Mestre , ‘matricola’ terribile che sta disputando un gran campionato e che li annovera tra le proprie fila….>.
E dopo questo excursus in stile Delta Radio & Dintorni,  il nostro settimanale discorso si
sposta automaticamente sul Delta del Po dove purtroppo la squadra di mr Oscar Cavallari ha perso in casa proprio vs il Campodarsego.
Questo nel campionato di SERIE D, Girone C, dove il Campodarsego di mr Fonti contro il Delta Porto Tolle è scappato presto in doppio vantaggio con Aliù, mentre il gol locale di Alessandro su rigore prima del riposo, non ha prodotto altro che ...la vittoria ospite per 2-1.
Anche perché poi i deltini non hanno capitalizzato la superiorità numerica conseguente all’espulsione di Kabine ad inizio ripresa.
E così , in capo all’articolo del polesano Dario Altieri ( cronista anche de La Voce di Rovigo) il Mattino di Padova ha potuto titolare così” Aliù scatenato, Campodarsego dominatore” e nel sottotitolo “Doppietta nel primo tempo, il Delta accorcia, ma in dieci i ragazzi di Fonti non rischiano mai”.
Con la conseguenza che i quotidiani polesani hanno chiesto direttamente nel post match a mr Cavallari se “si sente in pericolo esonero?”
Insomma …blown’ the wind e la risposta che non c’era l’ha data come previsto nel day after la società di patron Mario Visentini, tant’è che in capo all’articolo di Luca Crepaldi il Gazzettino ha titolato “Cavallari al capolinea: atteso oggi l’esonero”.

Andamento del tutto diverso in casa Adriese, dove mr GL Mattiazzi sta gestendo al meglio un’Adriese che punta ad una tranquilla salvezza …viaggiando nelle zone alte, grazie alla sua concretezza consolidata su una difesa che è la migliore del girone.
E così è arrivata la vittoria per 1-0 in casa dell’Abano grazie alla rete di bomber Riccardo Santi lanciato titolare fin dall’inizio. Naturale che il Mattino di Padova titoli “ L’Abano gioca e diverte, l’Adriese punge e vince”; anche se poi nel sottotitolo conclude “Carteri salva sulla linea” di fronte ad una conclusione  ravvicinata dell’ex Andrea Dall’Ara, quest’anno difensore con ‘licenza di uccidere’ sulle palle ferme giocate dall’Adriese in attacco.
Insomma basta poco per fare ogni volta la differenza , e così alla fine risulta che l’Adriese è terza mentre l’Abano di mr Franco Gabrieli risulta ultimo in classifica.
In un girone dove in vetta si conferma la Virtus Vecomp VR di mr Gig Fresco , winner largamente 5-1 vs Ambrosiana penultimo.
Ma in scia , oltre all’Adriese, si confermano l’Arzignano ValChiampo ( maramaldo col 5-0 in trasferta vs Liventina) e l’Ital Lenti Belluno ( secco 3-1 vs Union Feltre).
Come a dire che registriamo un campionato a due velocità, visto che, tra chi scappa in vetta e chi rimane sul fondo, sono davvero tanti i punti di differenza.
Fermo restando che , oltre al Campodarsego, anche l’Este di mr Florindo , vincendo 1-0 con gol dell’ex Ferretti, in casa del Legnago Salus, sta puntando a risalire verso zona play off.
Invece con riferimento a zona play off , segnaliamo il pareggio 2-2 della Clodiense Chioggia a Montebelluna, stesso risultato della sfida Cjarlins Muzane vs Tamai, mentre il Mantova è stato bravo a vincere 4-1 in casa del Calvi Noale.

Passando la campionato di ECCELLENZA, Nel Girone B, primeggia la Piovese che ha vinto 3-1 sul San Giorgio Sedico grazie alle reti di Birolo, Deinite, Lombardo, ma resta in scia il Giorgione ( winner 2-1 in trasferta vs Cornuda Crocetta ultimo) che stacca il Porto Viro di mr Augusti in formazione rimaneggiata e purtroppo sconfitto 1-2 nel turno casalingo vs Union QDP.
A completamento con implicazioni play out segnaliamo i seguenti altri risultati: Borgoricco – Vittorio Falmec 2-3; Sandonà – Saonara Villator 2-0; Eclisse – Nervesa 4-1, LiapIave – Istrana 1-1 ed infine Real Martellago – Union Pro 4-2.
Per la serie Delta Radio & Dintorni segnaliamo sempre in ECCELLENZA ma nel Girone A, il cambio al vertice. Cioè new leader Provese in sorpasso sul Villafranca VR battuto 2-0 nello scontro diretto, mentre la padovana Vigontina San Paolo si avvicina alla pole position avendo vinto 2-1 in trasferta vs Valgatara grazie alle reti di bomber Cazzadore e Bagarollo.
Detto che sul fondo c’è il Valdagno VI sconfitto 3-0 in casa della Belfiorese, e che il Nervesa resta penultimo avendo solo pareggiato 1-1 ad Istrana, ecco gli altri risultati di giornata: Caldiero Terme – Vigasio 0-0; Euromarosticense – S. Lucia Golosine 1-1; Montecchio Maggiore – Sona 4-3; Pozzonovo – Cartigliano 0-0 e San Martino Speme – Bardolino 4-2.
Andamento differente questa settimana per le polesane nel campionato di PROMOZIONE:
Infatti nel GIRONE A, registriamo il ‘sussulto’ del Badia Polesine fanalino di coda ma che, dopo l’esonero di mr Susto e in attesa del nuovo allenatore, intanto ha vinto 1-0 contro la Virtus Verona grazie a match winner Bison.
In un girone prevalentemente veronese dove resta leader Alba Borgo Roma anche se ha perso 1-3 nel turno casalingo vs Albaronco, facendosi però avvicinare dalla Montebaldina che invece ha sbancato per 4-2 il campo del Lugagnano.
Ma in scia alla capolista la Montebaldina c’è in un terzetto che comprende anche San Giovanni Lupatoto ( winner 1-0 in trasferta vs Croz Zai) e Oppeano ( solo pari 0-0 vs Aurora Cavalponica).
Da ricordare peraltro che all’ultimo posto adesso assieme al Badia e al Lugagnano c’è anche il Castelbaldo Masi che ha impattato 1-1 a Longare Castegnero, mentre a completamento con implicazioni play out segnaliamo Garda – Povegliano VR 2-1 e Seraticense – Cadidavid 1-1.
Con riferimento alla PROMOZIONE, Girone C, segnaliamo il ko polesano del Loreo di mr Rodighiero, sconfitto 4-1 sul sintetico della Solesinese di mr Borotto ( doppietta di Iorio più Vetrano e Ghezzo ex di turno).
Ma sul fondo assieme al Loreo di mr Rodighiero c’è anche il Dolo ( ha impattato 1-1 vs Pro Venezia) e il Graticolato che invece ha perso 1-2 nel coda-testa vs S. Martino Luparense che così tiene a distanza l’Arcella di mr Lucchini anche se ha fatto poker 4-0 vs Azzurra Due Carrare di mr Ottolitri.
Al terzo posto si conferma la Vigolimenese winner 2-1 a Spinea, quindi con implicazioni play out segnaliamo i seguenti altri risultati: Albignasego – Maerne 2-2; Favaro – Ambrosiana Trebaseleghe 1-0, mentre nel turno interno la Robeganese ( dove gioca Alessio Sottovia gemello di Dario) ha perso 1-3 contro il Torre di mr Spollon.
A questo punto, passando alle altre categorie, devo segnalare che per fornirvi qualche ulteriore flash rispetto ai ‘soli risultati’, abbiamo confrontato tutto il nostro settimanale poker di Quotidiani ( cioè Gazzettino, Voce di Rovigo, Resto del Carlino di Ferrara , Mattino di Padova, giusto perché più di qualche partita ( dalla Prima categoria fino  alla Terza categoria compresa) non trova specifica segnalazione in cronaca.
Ed è un peccato , anche per i lettori –sportivi polesani, visto , con specifico riferimento alla Prima categoria, solo oggi martedì su Il Gazzettino vengono pubblicati Tabellini e cronache delle partite polesane della Tagliolese, dello Scardovari, della Fiessese, del Crespino Guarda Veneta…
Comunque nella PRIMA CATEGORIA, Girone D, la capolista è sempre il Monselice winner 5-2 ( doppietta di Riberto più Zuin, Guglietti, Sadocco per i locali) sull’Atletico Conselve, mentre si staccano l’Aurora Legnaro di mr Pippo Maniero ( ‘bloccata’ sullo 0-0 in casa della Fiessese ) e il Due Stelle di mr Alessandro Michelon ( solo 1-1 in casa del Cavarzere, gol pareggio veneziano di PF Munari).
Evidentemente è stata una domenica da pareggi, visto che tra Boara Pisani di mr Gregnanin e Maserà di mr Tono è pure finita 1-1 ( gol Fusetti per i locali, pareggio ospite con Vavalle).
Fermo restando che assieme al Conselve resta ultimo a quota zero il Crespino Guarda Veneta di mr Casilli perché ha perso 1-5 vs Stroppare di mr Gulmini, segnaliamo altresì il pareggio 1-1 tra Scardovari e Pontecorr ( in foto cover il sorteggio dell’arbitro Mallouck tra i capitani) . A Scardovari  sono andati in vantaggio gli ospiti con bomber Pelizza, cui ha risposto il pareggio fotofinish di Turolla per i locali, che peraltro hanno rilasciato il ‘Comunicato Ufficiale’ che vi proponiamo in Appendice in merito ad un ‘episodio infelice da chiarire’
A completamento segnaliamo la vittoria della Bassa Padovana di mr Enrico Resini per 2-1 vs Tagliolese di mr Geminiano Franzoso, oltre alla vittoria dei Colli Euganei di mr Segato per 1-0 su la Rocca Monselice.

Per quanto riguarda la SECONDA CATEGORIA, è cambiato davvero poco in vetta al Girone H.
Infatti resta leader il Pettorazza di mr Stefano Bergo che di misura ha vinto 2-1 a Beverare grazie ai gemelli del gol Bellin e Bellan, tendendo a giusta distanza l‘Union Vis di mr Thomas Bonfante che invece a Lendinara ha rifilato secco 3-0 al Bosaro di mr Nasti grazie alla doppietta di Luca Tognin più sigillo di Trevisan.
Come resta in scia il Papozze di mr Cominato che invece ha fatto fatica a battere il Medio Polesine per 3-2 ( decisivo il gol fotofinish su rigore al 90’ di Tidon, autore di una doppietta).
Si stacca invece la Turchese di mr Fusetto che peraltro ha pareggiato solo grazie a Giacomo Crepaldi,  new entry marcatore dell’1-1 vs Villanovese.
In una domenica scoppiettante, visto il 3-3 tra Canalbiano ACV e Granzette, quindi Frassinelle – Baricetta 3-2 e Grignano – Salara 0-4 ( tripletta di Luca Bevilacqua) , mentre tra Cà Emo e Boara Polesine è finita 0-0.
E a conclusione del nostro viaggio panoramico, eccoci in TERZA CATEGORIA – ROVIGO, segnalando che ho visto e raccontato in cronaca diretta per Delta Radio la vittoria dello Zona Marina a San Pio X che è valso il sorpasso in vetta.
Un match di buon livello sul piano della manovra e per certi versi equilibrato visto che il San Pio X di mr Princi aveva praticamente segnato con Tinazzo il gol del 2-1 annullato soltanto e giustamente per fuori gioco , quando Grosselle accompagnava in rete una palla che davvero era già destinata ad entrare in rete. Comunque è finita 3-1 per gli ospiti di mr Alex Zanetti, che adesso sono leader in vantaggio sul tandem Real Pontecchio e Ficarolese , visto che hanno rispettivamente vinto 2-1 ( doppietta di N’Tsogo) sul Duomo e pareggiato 2-2 a Castelmassa vs Altopolesine.
Anche perché la Stientese di GM Pellegrini ha impattato 1-1 contro il Città di Rovigo di mr Mario Loro, mentre il Polesine Camerini ( che non ha ancora ‘riposato’) ha sbancato per
2-0 il campo della Giovane Italia Polesella.
E ricordando che questa domenica ha riposato il Buso, segnaliamo a completamento la vittoria della Nuova Audace Bagnolo , per 3-1 con doppietta di Casarotto a Roverdicrè:
Infine, nella TERZA CATEGORIA – PADOVA l’unica polesana, il San Martino di Venezze di evergreen Mauro Bertipaglia giocatore-allenatore ha subito secco poker casalingo vs Atletico Granze ( secondo in classifica, ma con un giornata da recuperare) , .
In un Girone dove è leader il Merlara ( winner 1-0 vs Pernumia) , mentre in zona play off lo Junior Angullara ha vinto 1-0 in casa del Città di Castello e dove il Deserto ha vinto 3-2 vs Redentore.
A completamento segnaliamo Borgoforte – Carpanedo 1-3; Polisportiva Tribano – Unione 3-3 . oltre alla ‘riposante’ S. Cat. Stanghella

PENSIERINO FINALE E CURIOSITA’/ - RAZZISMO O NON RAZZISMO ? CON RIFERIMENTO MATCH SCARDOVARI VS PONTECORR ECCO IL “COMUNICATO TRASMESSOCI DAL SEGRETARIO LAURO BANIN DAL TITOLO : EPISODIO INFELICE DA CHIARIRE
<< Con la  presente  la  s.s.d. Scardovari  si sente  in  obbligo di  un chiarimento  sull'episodio di un  richiamo  del direttore di gara  sig. S. MALLOUK   rivolto  al  capitano dello  Scardovari  CREPALDI Andrea  che  ha  incaricato il dirigente  accompagnatore  di  avvisare  i tifosi  dello  Scardovari  (nel caso specifico  un  tifoso)  che se  veniva ulteriormente  insultato l'arbitro con frasi  razziste , l'incontro veniva  sospeso. Come citato un  ns. tifoso  spesso si  rivolge  (sbagliando) al  direttore  con la  frase  nero  ecc .La  frase  nero  è  da  Lui  intesa  come  divisa  nera  di  un  tempo  e  non  come  frase  razzista.
La S.S.D. Scardovari  si  dissocia  totalmente  da  tali  comportamenti  e  in  tribuna  alcuni ns. dirigenti  hanno  richiamato  il  tifoso  in  quanto la  frase  è   da  censurare anche  per  la  interpretazione  che può  assumere.
Informiamo inoltre che  nella ns formazione  gioca  Franzoso  Felipe  che  ha  lo stesso  colore  del sig.  Mallouk .
Il  dirigente  accompagnatore  Sandro Banin  a  fine  gara  si  è  scusato con l'arbitro, il  quale  ha  riferito che  scriverà  tutto sul  rapporto di gara.
Ribadisco che la  S. S. D. Scardovari   condanna  qualsiasi forma  di  insulti  razzisti. Non è  mai  stata  pronunciata la  parola  negro durante  la  gara  fra  SCARDOVARI-PONTECORR.
Cordiali saluti / Lauro Banin  segretario / S. S. Scardovari >>
( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: