Ascolta il podcast

Polesine Gol

Volano Padova & Piovese, KO polesano Adriese & Delta PT

Volano Padova & Piovese, KO polesano Adriese & Delta PT

28 Nov 2017 - Google+
Parte delle immagini pubblicate sono tratte da internet e quindi di pubblico dominio: nel caso avessimo pubblicato inavvertitamente immagini protette da copyright siamo pronti a rimuoverle dietro segnalazione.

Una storia nella storia , lo stadio Martelli di Mantova, dove l’ottima organizzazione si agganciava all’amarcord 1966/67 per quella famosa partita di Serie A nella quale il portiere Sarti fece la famosa papera sul tiro di Di Giacomo e l’Inter perse uno scudetto praticamente già vinto e che invece vinse la Juventus di Heriberto Herrera.
Anche per questo il mio viaggio allo stadio Martelli di Mantova , per vedere il big match vs Adriese, ha avuto uno speciale fascino da …Serie A ( perciò in cover la Festa finale tra squadra e tifoseria virgiliana)  , tanto più che sono passato sulla strada dei piloti, leggi Tazio Nuvolari a Casteldario e Ascari a Bonferraro.

Perché tutto questo preambolo?  Perché una volta passato in sala stampa , sono sceso ‘alcuni metri’ giusto per poter vedere, fotografare e raccontare meglio per Delta Radio tutto quanto stava succedendo sul campo appunto tra Mantova e Adriese.

Questo dopo aver incrociato e salutato anche Roberto e Luciano Scantamburlo , patron dell’Adriese e visto dove si mettono i tifosi granata , nella zona dove c’erano anche Sante Longato e alcuni dirigenti adriesi.

Detto questo, di stampo professionistico aggiungo soltanto che Davide Santon in SERIE A  ha giocato ancora da titolare con l’Inter di mr Spalletti , cui il Gazzettino ha dato ben 5 insufficienze ai nerazzurri, spiegando che la differenza l’ha fatta un super Icardi.
Con riferimento a Santon preciso solo che La Gazzetta dello sport lo ha invece premiato col 6 in pagella; come a dire che le opinioni …possono variare, mentre le varie classifiche parlano chiaro.
Come il fatto che la Spal di mr Semplici, sconfitta 2-1 a Verona dal Chievo (doppietta di Inglese) si ritrova ora terzultima in piena zona retrocessione, mentre sul fondo il Benevento resta ancora a quota zero.
Altalena veneta invece in SERIE B, dove il Cittadella ha vinto 2-1 sulla Salernitana, mentre il Venezia di Pippo Inzaghi ha perso in casa 1-3 vs Novara
Staccandosi così i lagunari a -4 dal  Bari capolista davanti al Palermo, poi in scia Parma e Frosinone, quindi in tandem Empoli e Venezia appunto.
Ma la grande soddisfazione veneta arriva in SERIE C , col Padova leader che ha sbancato per 2-1 il campo dell’Albinoleffe, dove è stato goleador il 19enne Varnier, per la gioia de IL Mattino di Padova di cui vi proponiamo subito i seguenti titoli e sottotitoli :<< Il Padova vola , 6 punti sulla seconda. Cade il Renate , bianco scudati in fuga. In serie B il Citta è in zona playoff e ora sfida la Spal in Coppa>>.
Pari invece per il Mestre a centro classifica ( 1-1 vs Alma Juve Fano) , col Bassano purtroppo sconfitto in casa ( 0-1 vs Virtus Reggiana).

A questo punto rieccoci in SERIE D, dove la domenica delle polesana è stata tutta negativa.
Visto la sconfitta dell’Adriese a Mantova, tutto deciso in pochi minuti nella ripresa:<< Gol lombardo al 70’ della new entry Speziale, pareggio subito un minuto doppio con golden boy Marangon, quindi matchwinner Correa al 79’, per un’Adriese che poi si è ritrovata ‘sterile’  con tanti giovani i campo ( new entry giovani Chin, Aldrovandi, Greggio, Mancin) e l’esperto Arvia rimasto in panchina.
Insomma giornata negativa, quella granata ( il Mantova ha colpito anche una traversa con Suriano in avvio di ripresa) , come quella del team Delta Porto Tolle visto lo 0-2 in casa raccontato come sempre dal buon Luca Crepaldi , con questi titoli e sottotitoli su IL Gazzettino:<< E’ un Delta senza rispetto. Una squadra con tante assenze e molle in campo ha portato al tracollo. Il gol annullato a Gherardi poteva girare la partita>>.
Mentre per quanto riguarda gli ‘Spogliatoi’ mister Tessarin , oltre al rammarico per aver colpito una traversa, ha detto “Fatto tre passi indietro rispetto ad Adria, mi aspetto prove più dignitose”.
E la ds Lorenza Visentini ha chiosato:<< Bisogna fare di più. Subito sul mercato , chi non ci mette cuore via>>
Sta di fatto che in alta classifica intanto hanno vinto tutte.
Dal tandem leader ArzignanoChiampo ( 2-1 vs Union Feltre) e Virtus Vecomp VR ( 3-0 winner a Legnago), alla seconda Campodarsego col largo 4-1 sull’Este, mentre il Belluno ha vinto di misura 1-0 vs Montebelluna.
Ma in scia, l’abbiamo detto, si è riproposto il Mantova, mentre in coda l’Abano di mr Franco Gabrieli ha fatto ancora harakiri (0-3 v Tamai) . E a completamento con implicazioni play out segnaliamo la vittoria esterna dell’Ambrosiana ( 2- vs Liventina) e soprattutto la larga vittoria della Clodiense per 4-1 in casa del Calvi Noale.
Con riferimento al campionato di ECCELLENZA segnaliamo nel Girone A il pareggio del Porto Viro di mr Augusti, che pur decimato dalle assenze, in trasferta a Castelfranco Veneto,  ha bloccato sullo 0-0 il forte Giorgione che perciò si stacca a -4 dalla capolista Piovese winner 2-1 in casa del Vittorio Falmec.
Bene al terzo posto l’Istrana winner 1-0 vs Borgoricco, come peraltro al quarto posto in tandem il Sandonà ( winner 2-1 vs Real Martellago) e l’Eclissi Careni Pievigina winner
1-0 vs Cornuda Crocetta ultimo.
A completamento con implicazioni play out segnaliamo Liapiave – Saonara Villatora 1-0; Nervesa – Union QDP 1-2 e infine Union Pro – San Giorgio Sedico 3-2.
Andamento lento invece in vetta al Girone A della ECCELLENZA che vede leader il Villafranca VR ( 1-1 vs Valgatara) e in scia il Cartigliano ( pure 1-1 vs Bardolino).
Così al terzo posto sprinta il Caldiero Terme che ha vinto 1-0 in trasferta a Montecchio Maggiore, mentre al quarto posto la Vigontina San Paolo winner 1-0 in trasferta vs Valdagno ultimo, aggancia la Belfiorese sconfitta 3-0 a Vigasio.
A completamento con implicazioni play out segnaliamo la larga vittoria del Pozzonovo per 4-1 sulla Euromarostiense, ma anche Sona – Provese 1-0 e Santa Lucia Golosine – San Martino Speme 1-1.
Domenica di felicità per le due squadre di PROMOZIONE. Infatti nel Girone A, il sempre più tranquillo Badia Polesine di mr Lucio Merlin ha vinto 1-0 in trasferta a Ronco all’Adige , grazie a match winner Dervishi su punizione, in un girone che vede in vetta l’Alba Borgo Roma brava a sbancare per 3-1 il campo del Castelbaldo Masi dove in settimana mister Conti era subentrato in panchina a Luca Albieri.
Al secondo posto intanto sale il San Giovanni Lupatoto che nel big match ha vinto 2-1 nel derby veronese vs Lugagnano, ultimo come il Croz Zai che ha perso 3-1 in trasferta a Garda.
A completamento con implicazioni play out segnaliamo Aurora Cavalponica – Seraticense 5-1; Cadidavid – Virtus VR 1-0; Longare – Castegnero – Oppeano 0-1; infine Povegliano VR – Montebaldina 2-1.
Sempre in PROMOZIONE, ma nel Girone C, segnaliamo il colpo di coda della polesana Loreo di mr Corrado Rodighiero che ha vinto 3-0 vs Robeganese Salzano grazie alle reti di Padovan , Pittaluga, Fiore.
In un girone che vede protagonista in vetta la Luparense San Martino brava a sbancare il Torre per 4-2, tenendo così a distanza l’Arcella peraltro winner 2-1 nel big match vs Vigolimenese.
Ha fatto rallenty invece lo Spinea ( perso 2-1 a Maerne) favorendo così l’avvicinamento del Dolo ( winner 3-1 sulla Solesinese).
A completamento con implicazioni play out segnaliamo Ambrosiana Trebaseleghe – Graticolato 2-4; Azzurra Due Carrare – Albignasego 1-0 e infine Pro Venezia – Favaro 2-1.

Gol su tutti i campi anche in PRIMA CATEGORIA, Girone D, a partire dalla capolista Aurora Legnaro di mr Pippo Maniero winner 2-1 al fotofinish vs Stroppare che peraltro aveva sprecato un rigore con Lazzari, mentre in scia lo Scardovari di mr Zuccarin è stato bravo a sbancare per 3-1 il campo di Boara Pisani.
Chi ha fatto sorprendente rallenty al terzo posto è stato il Maserà che ha perso 0-2 vs Atletico Conselve.
Identico pareggio 2-2 nelle sfide tra Pontecorr – Monselice e tra La Rocca – Fiessese, mentre a completamento segnaliamo il 2-0 all’inglese della Tagliolese di mr Franzoso vs fanalino di coda Crespino Guarda Veneta. Hanno vinto invece con implicazioni play out il Due Stelle ( 5-1 con doppietta di Biolo vs Colli Euganei) e il Cavarzere ( 2-1 in sorpasso coi gol di Munari e Tosi vs Bassa Padovana).

Scoppiettante anche la SECONDA CATEGORIA, Girone H, anche se sono finite 0-0 le sfide Cà Emo vs Canalbianco ACV e Boara Polesine vs Beverare, mentre non si è disputata per impraticabilità di campo la partita Baricetta – Grignano.
In un girone che vede novità in vetta, dove sale la Turchese di mr Fusetto winner 2-0 vs Frassinelle ( reti Poletti-rigore e Buoso), anche perché l’Union Vis di mr Bonfante ha perso per 4-2 in casa Granzette ( doppietta Bellini).
Equilibrati gli ultimi tre match di giornata,cioè Pettorazza – Papozze 1-0 match winner Bellin, quindi Villanovese – Salara 2-1  e infine Bosaro – Medio Polesine 2-1.

A conclusione di questa nostra solita panoramica settimanale eccoci in TERZA CATEGORIA – ROVIGO dove in vetta , con le stesse partite finora disputate, c’è il tandem Zona Marina e Stientese, con 4 punti di vantaggio sulla Ficarolese di mr Marzanati che questa domenica ha impattato 1-1 a Polesine Camerini.
Questo perché la partita Duomo – Zona Marina è stata rinviata causa (p.i.c) , mentre la Stientese di mr GM Pellegrini ha vinto 1-0 vs Buso ( autorete di Sheng).
In risalita verso zona play off il San Pio X di mr Princi winner 3-2 in casa della Audace Bagnolo di mr Viaro , mentre a completamento segnaliamo Città di Rovigo – Real Pontecchio 1-1 ed infine Giovane Italia Polesella – Roverdicré 4-0 con doppietta di Brazzo.
Infine nella TERZA CATEGORIA – PADOVA la polesana Union San Martino di mr Mauro Bertipaglia ha subito un pesante e tennistico 6-0 casalingo vs Deserto ( doppietta Bocchese) .
In un girone che vede in vetta l’Aurora Granze winner 2-1 vs Polisportiva Tribano, mentre la seconda in classifica Junior Anguillara era a riposo.
Da segnalare però che domenica le altre due seconde, cioè Merlara e Pernumia , non ne hanno approfittato perché hanno perso rispettivamente 4-3 a Borgoforte e 1-0 in casa Redentore.
Di misura infine i seguenti ultimi risultati di giornata: Carpanedo – Città di Castello 1-0 e Unione – S.Caterina Stanghella 1-2.

PENSIERINO FINALE & CURIOSITA’/ E’ stata una settimana con tanti ‘cambi allenatori’.
Sia nel Grande Calcio che nel Mondo Dilettanti, anche perché quando mancano i risultati ‘pagano’ sempre gli allenatori, al di là del fatto che le ‘squadre’ siano state costruite in modo ‘improprio’ rispetto alle aspettative.
E allora ve ne diamo conto con alcuni esempi specifici.
Perciò il Milan ha esonerato Vincenzo Montella affidando la panchina a Rino Gattuso, già tecnico della ‘Primavera’.
Perciò il Sassuolo ha esonerato Cristian Bucchi affidando la panchina a Giuseppe Iachini (contratto biennale) già mister del Palermo dove le panchine ( o il Presidente Zamparini?)  hanno l’abitudine di cambiare allenatore come fossero …noccioline.
Ma questo vale non solo per la Serie A italiana, visto che in Spagna , l’ALAVES ultimo in Liga con solo 6 punti, ha esonerato l’italiano Gianni De Biasi già ottimo CT dell’Albania e che …avevo incontrato da mister della Spal in amichevole ad Ariano nel Polesine.
Dicevamo peraltro anche del Calcio Dilettanti.
E allora basta citare che questa mattina i giornali parlano di Primo Tamascelli neo mister della Villanovese, dove era già stato esonerato mister Bassani e la squadra era stata affidata ‘intanto’ a mr Donegà.
Fermo restando che in settimana a Castelbaldo Masi mister Beppe Conti era subentrato a Luca Albieri, così come tre settimane fa a Badia Polesine mister Lucio Merlin era subentrato ad un ‘interregno’ dopo l’esonero di mister Damiano Susto.

( Sergio Sottovia )


Lascia il tuo commento cliccando qui!

0 Commenti

Lascia il tuo commento!

Rimani aggiornato sui commenti di questo articolo

Scegli la tua immagine: